Rolls-Royce, per la prima volta un nuovo logo

Inaspettatamente, il marchio rinnova il proprio simbolo

Per festeggiare i Giochi Olimpici 2012, il brand britannico realizza tre esemplari della cabriolet Rolls-Royce Phantom Drophead Coupé Series II (il restyling, quindi) dotati di loghi speciali, che hanno partecipato alla cerimonia che ha chiuso la manifestazione sportiva

Per la prima volta dal 1906, cioè dalla nascita della storica maison britannica, Rolls-Royce rinnova il proprio logo. Lo fa in occasione della conclusione dei trentesimi Giochi Olimpici, terminati a Londra domenica sera. Lo fa con tre esemplari della cabriolet Rolls-Royce Phantom Drophead Coupé Series II (il restyling, quindi), che hanno partecipato alla cerimonia che ha chiuso la manifestazione sportiva inglese. Queste tre vetture saranno le uniche ad usare i particolari loghi che tra qualche riga descriveremo e le uniche (almeno nel futuro più vicino) ad utilizzare simboli diversi da quelli che hanno contraddistinto, in tutto il mondo, per oltre un secolo, le automobili Rolls-Royce.

Sono quattro i punti in cui le tre Rolls-Royce Phantom Drophead Coupé Series II sfoggiano loghi unici, realizzati dal Rolls-Royce Bespoke Design Team, cioè dal gruppo di lavoro che all’interno della casa automobilistica si occupa della personalizzazione delle vetture secondo le specifiche dei clienti. I tecnici del reparto hanno vestito le tre vetture con un candido abito di colore English White e le hanno impreziosite con un nuovo simbolo sulla mascherina centrale anteriore: la doppia lettera “R” lascia il posto al profilo dello Spirit of Ecstasy dotato, al posto delle ali, della bandiera del Regno Unito e alle parole “London 2012”. Gli uomini Rolls-Royce hanno poi scelto dei corpimozzo al centro dei cerchi in lega impreziositi dalle parole “London 2012” e dal motto dei Giochi Olimpici di Pierre De Coubertin, “Citius, Altius, Fortius”, ed un volante che sostituisce il logo classico della casa automobilistica con un’immagine formata dalla torcia olimpica e da una corona di alloro. Infine, a chiudere una breve catena di personalizzazioni uniche, all’interno dell’abitacolo di queste speciali Rolls-Royce Phantom Drophead Coupé Series II sono stati inseriti inediti battitacco, con le parole “London 2012”, “Hand Built in Goodwood, England” e “One of Three”, circondate da una corona di alloro.

Queste tre vetture dell’azienda del Gruppo BMW, per queste caratteristiche appena descritte, saranno probabilmente molto ambite ed avranno un valore più elevato, nel tempo. Non sappiamo se le tre Rolls-Royce Phantom Drophead Coupé Series II create per i Giochi Olimpici 2012 siano già state vendute.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati