Rolls-Royce Wraith, un’anteprima di quello che vedremo a Ginevra

Sarà davvero così?

Il prestigioso marchio britannico svelerà la sua novità in esclusiva a Ginevra ma i rumors continuano ad arrivare. Grazie ai primi teasers ufficiali c'è chi ha deciso di dare la propria interepretazione
Rolls-Royce Wraith, un’anteprima di quello che vedremo a Ginevra

E’ ormai diventato un vero e proprio trend: ogni novità importante nel mondo dell’auto è preceduta da mesi e mesi di speculazione da parte degli artisti del photoshop con risultati più o meno ben fatti. Questa volta troviamo un’anticipazione del futuro coupé Rolls-Royce Wraith, realizzato da X-TOMI DESIGN, che farà il suo debutto ufficiale nel mese di marzo in occasione dello show elvetico.

Grazie ad uno dei teaser svelato a inizio 2013 da parte della Casa stessa e alle foto spia scattate sul ‘Ring durante i test di sviluppo, sappiamo ormai che la Wraith avrà un profilo da fastback, grande novità per il marchio Rolls-Royce. A ciò viene aggiunto il frontale dell’attuale Ghost, auto su cui la Wraith affonda le sue radici, e il risultato potrebbe sembrare coerente.

Per il momento, disponiamo purtroppo di poche informazioni ufficiali. Il marchio d’oltremanica ha solamente affermato che la Wraith sarà l’auto più dinamica mai prodotta dalla Casa. Oltre a ciò, tutto il resto rimane ancora un misterioso segreto.

Seguendo la logica, la Wraith dovrebbe riprendere il propulsore della sua sorella a quattro porte, la Ghost: stiamo parlando del V12 6.6 litri biturbo, la cui potenza potrebbe aumentare da 560 fino a raggiungere quota 600 cv. La configurazione del telaio verrà rivista leggermente per ottenere un’impostazione più sportiva e diventerà così una vera rivale delle Bentley Continental GT Speed e Mercedes CL65 AMG.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati