SsangYong Korando e-Motion: primo di tre modelli elettrici, seguiranno un SUV e un pick-up

La Casa coreana tenta il rilancio in chiave green

SsangYong Korando e-Motion: primo di tre modelli elettrici, seguiranno un SUV e un pick-up

SsangYong sta facendo del suo meglio per sopravvivere sul mercato e provare a far crescere la propria attrattività nei confronti di possibili acquirenti e investitori. Una dimostrazione concreta di tale impegno è l’accelerazione nello sviluppo di nuovi veicoli che porteranno al lancio di una gamma completamente elettrica composta da due SUV di medie dimensioni e un pick-up.

La difficile situazione finanziaria

La Casa automobilistica coreana, che ha registrato una forte riduzione delle vendite, a dicembre 2020, in seguito alle difficoltà finanziare sopraggiunte, ha presentato istanza per avviare la procedura di amministrazione controllata ed è stata messa in vendita dal gruppo indiano Mahindra che ne detiene la maggioranza della proprietà. Nonostante in questi mesi SsangYong fosse impegnata alla disperata ricerca di aiuti dalle banche, finanziamenti e potenziali acquirenti, i dipartimenti di progettazione e ingegneria dell’azienda hanno continuano a lavorare sui nuovi modelli. 

Già iniziata la produzione della Korando elettrica

Il primo che arriverà tra questi è la SsangYong Korando e-Motion, ovvero come è stata chiamata la versione completamente elettrica del SUV, anticipata con dei teaser lo scorso anno, che dovrebbe arrivare sul mercato europeo ad agosto. Di fatto la produzione della Korando e-Motion è iniziata il 14 giugno, ma i problemi relativi alle forniture di semiconduttori potrebbe provocare un po’ di ritardo nel lancio del modello. 

Tocchi distintivi sul design della Korando con motore termico

In attesa di conoscere i dettagli tecnici su motore elettrico e batteria, la prima immagine della SsangYong Korando e-Motion ci mostra una vettura con lo stesso impianto stilistico della Korando con motore termico aggiornato con una serie di elementi specifici come la griglia anteriore chiusa, i paraurti ridisegnati e i nuovi cerchi delle ruote che sottolineano la sua natura di vettura a zero emissioni e migliorano l’efficienza aerodinamica. 

SUV J100 nel 2022 e poi il pick-up

L’altro SUV elettrico di SsangYong, noto col nome in codice J100, si posizionerà sotto la Rexton, rispetto al quale avrà dimensioni più contenute. Come possiamo vedere dai primi bozzetti ufficiali, il nuovo veicolo sembra un po’ una Range Rover nell’anteriore e un po’ Ford Bronco Sport nel posteriore. Questo nuovo modello dovrebbe debuttare nel 2022, per poi essere seguito da un pick-up elettrico.

Gamma elettrica e riorganizzazione aziendale per il rilancio

I tre nuovi veicoli a batteria di SsangYong andrà anno completare la gamma della Casa che comprende i modelli Tivoli, Korando, Musso e Rexton. In una fase particolarmente complicata, la Casa coreana punterà dunque su un piano di rilancio che passa attraverso i nuovi modelli elettrici, ma che da solo non basta e che sarà dunque accompagnato da un programma di riorganizzazione aziendale focalizzato a “migliorare la liquidità, la gestione delle risorse umane e l’efficienza della produzione” nel tentativo di riprendere quota e competitività per poter continuare ad affrontare le impegnative sfide del mercato automobilistico. 

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati