Suzuki Challenge 2024: la seconda tappa sulle Colline Metallifere

Alfio Bordonaro punta al secondo successo stagionale

Suzuki Challenge 2024: la seconda tappa sulle Colline Metallifere

Il Suzuki Challenge 2024 prosegue la sua marcia. Dopo l’avvio di metà marzo, ora è tempo della seconda tappa del monomarca della casa giapponese: l’appuntamento è per il prossimo weekend (3-5 maggio) sulle Colline Metallifere. Alfio Bordonaro, dopo la vittoria all’esordio, punta al bis ed all’allungo in classifica.

Il programma

La giornata di venerdì 3 maggio sarà dedicata alle consuete verifiche tecniche e sportive, mentre la gara sarà disputata interamente sabato 4 maggio. Alle 8 del mattino la partenza da Monterotondo Marittimo, per poi percorrere gli 80 chilometri del tracciato toscano, toccando anche i settori selettivi di “Boschetti-Poggio”, “Poggio-Bivio”, “Bivio-Poggio” e “Poggio-Boschetti”. L’arrivo finale, di nuovo a Monterotondo, è previsto attorno alle 14.30, con successiva premiazione.

Bordonaro punta al bis

Dopo la vittoria all’esordio all’Artugna Race, Alfio Bordonaro punta al bis ed all’allungo in classifica. Il pilota catanese, sempre in coppia con Stefano Lovisa, attualmente conduce la classifica con 13 punti di vantaggio su Lorenzo Codecà ed è a +15 su Emilio Ferroni. Quest’ultimi proveranno a ribaltare il risultato di metà marzo e accorciare le distanze nella generale.

Gianluca Morra e Stefano Sabellico saranno presenti entrambi su Grand Vitara di Gruppo T2 e navigati rispettivamente da Stefano Tironi e Andrea Taloni. Altra sfida per Alberto Gazzetta, coadiuvato da Andrea Pizzato, in gara su Suzuki Jimny di tipologia TH, sesto con nove punti.

I prossimi appuntamenti

Dopo la prova in terra toscana, il Suzuki Challenge 2024 farà tappa in Friuli con l’Italian Baja 2024 dal 4 al 7 luglio, ultima prova prima della sosta estiva, dopo la quale ci saranno i tre appuntamenti conclusivi.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)