Toyota Prius, la tecnologia ibrida sarà di serie dal 2014

Toyota Prius, la tecnologia ibrida sarà di serie dal 2014

La Toyota Prius è stata una delle prime auto a presentare in dotazione l’opzione per avere il motore ibrido, unendo per la prima volta la combustione interna con l’alimentazione elettrica a emissioni zero. Il prossimo anno uscirà sul mercato la nuova Prius dotata di tecnologia ibrida e secondo le previsioni della casa giapponese entro il 2014 il sistema plug-in di ricarica sarà di serie su tutti gli esemplari della gamma.

Una mossa decisamente coraggiosa della Toyota, che evidentemente dopo l’esperienza positiva della Prius intende lanciarsi ancora in avanti, cercando di battere una concorrenza sempre più agguerrita composta da avversari come la Chevrolet Volt e la Nissan Leaf.

Cosa ci dobbiamo aspettare per l’anno prossimo? La nuova Prius avrà delle dotazioni piuttosto interessanti, che la renderanno appetibile per la clientela oltre che ecologica. In dotazione verrà infatti data una speciale batteria agli ioni di litio di nuova generazione, che secondo le promesse del marchio nipponico sarebbe in grado di percorrere fino a 60 km per ogni litro di benzina caricato (ovviamente grazie alla combinazione del motore a benzina e della spinta elettrica). L’attuale modello, invece, si ferma “solamente” a 38 km al litro.

Un passo avanti notevole che non solo comporterà un abbassamento delle emissioni, ma che garantirà anche una maggiore efficienza e un sensibile risparmio di carburante per le nostre tasche.

Finora il grande successo della Prius ibrida è stato aiutato dall’apprezzamento generale creato dal modello stesso, che dalla sua introduzione nel 1997 ha venduto più di 2 milioni di esemplari. Al momento Toyota dichiara di vendere circa 700.000 veicoli ibridi all’anno, compreso il marchio di lusso Lexus, e che contà di arrivare al milione entro il 2015.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati