Toyota Prius Plug-In Hybrid al Salone di Parigi 2016: l’incremento tecnologico della seconda generazione [FOTO e VIDEO LIVE]

Dotata di pannelli solari per un'autonomia di 50 km in modalità EV

Al Salone di Parigi, la Toyota prosegue mostrando la propria tecnologia ibrida sulla seconda generazione Prius Plug-In Hybrid, già presentata per la prima volta al New York Auto Show, con il debutto europeo proprio nella capitale francese. La berlina è realizzata sulla piattaforma della gemella Prius di quarta generazione, e una delle tante novità presenti riguarda i pannelli solari per la ricarica della batteria collocati sul tetto.

Al suo interno il sistema multimediale è composto da uno schermo touch da 8 pollici, mentre la strumentazione è composta da uno schermo TFT da 4,2 pollici. Il sistema Toyota Safety Sense, prevede telecamere e radar per svolgere molteplici funzioni, tra cui il rilevamento dei pedoni, adaptive cruise control, frenata automatica d’emergenza, gestione automatica delle luci, assistenza al parcheggio (Toyota Parking Assist) e l’avviso del superamento della corsia.

Oltre ai panelli solari, l’altra novità riguarda la climatizzazione con pompa di calore a iniezione a gas. Sono 50 i km che l’auto potrà percorrere in modalità EV (il doppio del modello precedente), raggiungendo una velocità massima di 135 km/h (contro gli 85 precedenti), tutto questo grazie al motore elettrico composto da una batteria al litio da 8,8 kWh, abbinata ad un endotermico 1.8 quattro cilindri a ciclo Atkinson. Viaggiando in modalità ibrida, grazie al Battery Charge, quest’ultimo sfrutta l’unità endotermica per la ricarica delle celle. I tempi di ricarica si attestano a poco più di tre ore, avvalendosi di una normale presa elettrica.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati