Volvo, a Ginevra con la tecnologia Cyclist Detection

Première mondiale in fatto di sicurezza

Le Case automobilistiche sono sempre alla ricerca di nuove tecnologie e questa volta il primato va dato al costruttore svedese che introduce un sistema di sicurezza rivoluzionario
Volvo, a Ginevra con la tecnologia Cyclist Detection

Sempre all’avanguardia quando si parla di prevenzione e di sicurezza attiva, Volvo ha svelato in anteprima mondiale un nuovo sistema per prevenire gli incidenti: questa volta si tratta di una tecnologia che rileva i ciclisti e frena automaticamente il veicolo quando uno di questi cambia improvvisamente traiettoria in direzione dell’automobile.

Questa nuova tecnologia lavora insieme ai sistemi di frenata attivi già brevettati dalla ditta nordica e farà parte del pacchetto Pedestrian e Cyclist Detection con il sistema di frenata automatica.

Questa novità si avvale di un nuovo software avanzato, include un processo di visione più rapido per incrementare il rilevamento presente così come una tecnologia automatica della frenata per proteggere al meglio i ciclisti. Questo sistema rivoluzionario è in grado di rilevare non solo ciclisti ma anche motocicli che procedono a basse andature nella stessa corsia dell’auto.

Volvo può rivendicare tutti i diritti a proposito dei sistemi di rilevamento e di tecnologia di frenata automatica visto che nel 2006 introdusse il sistema Pedestrian Detection con supporto di frenata di prima generazione. Ora che il sistema è in grado di rilevare anche i ciclisti, il prossimo passo verrà fatto a proposito del rilevamento degli animali.

Questo nuovo optional sarà disponibile sulla ultime Volvo V40, S60, V60, XC60, V70, XC70 e S80 europee entro la fine di quest’anno.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati