Volvo, nuova gamma Black R in collaborazione con Polestar

Allestimento disponibile per le S60, V60 ed XC60

Volvo - La sportività sta per tornare in Casa Volvo e lo annuncia il preparatore Polestar che andrà a migliorare non solo il look, ma anche le prestazioni delle tre svedesi

Non è tutti i giorni che un costruttore svedese viene premiato, ma quando accade bisogna renderlo noto. Volvo e Polestar celebrano la loro vittoria nello Scandinavian Touring Car Championship con la presentazione delle S60, V60 e XC60 Black R disponibili solo ed esclusivamente nel mercato locale.

Con un look sportivo ma pur sempre elegante per rispettare la storica tradizione del gruppo Volvo, queste edizioni speciali sono dotate di una griglia nera opaca, sospensioni sportive e cerchi in lega dal design Ixion. Nell’abitacolo delle nordiche si trovano sedili sportivi in pelle, sistema audio premium, sistema multimediale Sensus Connect e pedaliera in alluminio in modo da garantire sempre il tocco sportivo anche quando si è dentro gli interni premium.

La notizia che forse renderà più felici gli appassionati di Volvo si troverà sotto il cofano motore. Sono infatti disponibili due motori realizzati da Polestar. Il primo è il T6 che eroga ben 329 cv e 480 Nm di coppia massima. Dati sufficienti per far accelerare le Black R da 0 a 100 km/h in appena 5.7 secondi mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 orari.

Chi fa più chilometri, è attento ai consumi, ma vuole pur sempre avere sotto il piede destro potenza all’altezza, opterà per il D5 diesel, forte dei suoi 230 cv e 470 Nm di coppia. In questa configurazione, la S60 Black R è in grado di accelerare in 7.3 secondi per l’esercizio 0-100 km/h mentre la velocità massima si attesta sui 230 km/h. I prezzi delle edizioni Black R non sono ancora stati svelati dal duo Volvo-Polestar.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati