Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: distrutto un esemplare Alfa Romeo Racing

Oltre 100.000 euro di danni sull'edizione speciale

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: distrutto un esemplare Alfa Romeo Racing

Un paio d’anni fa, per celebrare il ritorno del marchio in Formula 1, fu presentata un’edizione speciale dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio (e anche Stelvio), denominata Alfa Romeo Racing. Solo dieci esemplari ne furono realizzati ed uno di questi è andato distrutto, in un incidente avvenuto nei giorni scorsi in Svizzera.

La dinamica dell’incidente

Lo schianto è avvenuto a Nottwil, cittadina non lontana da Lucerna, a causa dell’alta velocità, dopo che il conducente ha perso il controllo della vettura. Non ci sono state, fortunatamente, gravi conseguenze per gli occupanti dell’auto, portati al pronto soccorso solo per accertamenti, mentre la Giulia Quadrifoglio ha subito pesanti danni.

I danni, secondo quanto riportato dai quotidiani locali, sono pari a 115.000 franchi, oltre 104.000 euro al cambio attuale. Una bella botta.

Le caratteristiche

Rispetto all’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio di serie, questa edizione speciale è caratterizzata esteticamente dalla livrea bianca e rossa delle monoposto del team di Formula 1, così come numerosi elementi in fibra di carbonio, sia all’esterno che all’interno dell’abitacolo, per diminuire il peso della vettura.

A livello tecnico, la versione Alfa Romeo Racing propone lo scarico in titanio Akrapovic e l’impianto frenante con dischi in carbo-ceramica. Il motore è sempre il 2.9 litri V6 biturbo da 510 cavalli e 600 Nm di coppia, abbinato al cambio ZF ad otto rapporti.

La vettura è dotata di unità di controllo Alfa Chassis Domain Control, che coordina l’elettronica di bordo, gestendo in particolare i diversi sistemi attivi come la trazione integrale Q4, l’Alfa Active Torque Vectoring e le sospensioni Alfa Active Suspension.

(Foto Polizia di Lucerna)

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati