Cerignola, fermati con pezzi di un’auto rubata in macchina: denunciati

I ricambi erano di un'auto il cui furto era stato denunciato pochi giorni prima

Cerignola, fermati con pezzi di un’auto rubata in macchina: denunciati

A Cerignola, in provincia di Foggia, due uomini sono stati denunciati dopo che, in seguito a un controllo stradale condotto dai carabinieri della stazione di Andria, sono stati trovati in possesso di un gran numero di pezzi di ricambi di auto, tutti “nuovi”, che poi si è scoperto essere interamente provenienti da una vettura rubata il cui furto era stato denunciato pochi giorni prima a Bitonto.

L’alt dei carabinieri e la scoperta

I militari dell’Arma appostati sulla strada provinciale 231, insospettiti dal sovraccarico della vettura che viaggiava con i finestrini posteriori oscurati, hanno fermato l’auto per un controllo. Il sospetto si è rivelato fondato poco dopo, quando i carabinieri controllando il vano posteriore del veicolo, si sono trovati di fronte un cumulo di pezzi di carrozzeria di auto.

Comprati a molto meno del loro valore commerciale

I due uomini fermati sono stati così condotti in caserma per approfondire gli accertamenti sul materiale trasportato. A insospettire ulteriormente i militari sulla provenienza dei ricambi per auto è stato il prezzo d’acquisto dichiarato dai due soggetti, molto minore rispetto al valore commerciale di tutto il materiale presente in macchina, che è stato così sottoposto a sequestro. 

Materiale da mercato nero dei ricambi

Poco dopo, effettuate tutte le verifiche del caso, è stata accertata l’effettiva provenienza dei pezzi dell’auto, tutti appartenenti alla stessa vettura oggetto di furto, denunciato pochi giorni prima a Bitonto, e poi “smantellata” per rivenderne i pezzi al mercato nero dei ricambi usati per auto. Ai due uomini fermati, che sono stati deferiti in stato di libertà all’autorità giudiziaria, è contestata l’ipotesi del reato di ricettazione. 

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati