Chevrolet Camaro ZL1 2023 potrebbe condividere alcune parti con la Blackwing

Potrebbe avere anche il V8 LT4 sovralimentato da 677 CV

Chevrolet Camaro ZL1 2023 potrebbe condividere alcune parti con la Blackwing

In molti sono a chiedersi cosa porterà il model year 2023 nella gamma della Chevrolet Camaro. In base alle ultime indiscrezioni trapelate su Internet, entro la fine del prossimo anno potrebbe debuttare la Chevrolet Camaro ZL1 2023.

La versione ZL1 della vettura è rimasta quasi invariata dal suo debutto avvenuto con la sesta generazione, ma le cose potrebbero cambiare con il MY 2023. Secondo quanto riferito, la Camaro ZL1 2023 potrebbe ottenere alcune componenti della Cadillac CT5-V Blackwing, fra cui la versione da 677 CV del motore V8 sovralimentato da 6.2 litri realizzato a mano.

Secondo MotorTrend, questa versione dell’LT4 non è l’unica cosa che potrebbe provenire dalla Blackwing. Infatti, General Motors potrebbe anche installare le sospensioni MagnaRide sulla Chevrolet Camaro ZL1 2023, oltre ai dischi carbo-ceramici forniti da Brembo. Non è chiaro se questo impianto frenante verrà fornito di serie tramite un pacchetto dedicato oppure come equipaggiamento per la ZL1. Ad ogni modo, tutte le componenti della CT5-V Blackwing potrebbero adattarsi senza problemi alla pony car americana.

Considerando che nel 2024 dovrebbe arrivare la versione 100% elettrica della muscle car, questa nuova ZL1 potrebbe essere l’ultima disponibile e quindi diventare un modello da collezione. Purtroppo, non sappiamo quando GM produrrà l’ultima Chevrolet Camaro con motore a combustione interna, ma sicuramente siamo più vicini rispetto a qualche tempo fa.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati