Corvette Stingray: la Polizia del Guatemala trasforma l’auto di un narco [VIDEO]

Si faceva chiamare "Il Ducati" il proprietario della lussuosa da 55 mila $

Una Corvette Stingray è stata requisita dalla Polizia del Guatemala ed è stata rimessa a disposizione del servizio di sicurezza urbana. I colori rispecchiano la bandiera guatemalteca, mentre l'ex proprietario, un narcotrafficante, locale è stato condannato all'estradizione

Avete presente quelle scene da film in cui un fuggitivo scappa ad alta velocità dalla polizia guidando all’impazzata tra le strade di una qualche cittadina sconosciuta? Storie di malavita, droga, affari illeciti e ovviamente auto, ma la storia di Manuel Felipe Arelanes Monroy ha fatto il giro del mondo grazie ad un tweet.

La Polizia del Guatemala si è recentemente impossessata di una Corvette Stingray, appartenuta fin lì ad un noto narcotrafficante conosciuto in tutto il Paese. “Il Ducati”, così si faceva chiamare, è stato fermato dalla Polizia guatemalteca per il possesso di cinque chili di cocaina ed una conseguente condanna di estradizione negli Stati Uniti.

L’auto sequestrata dalle forze dell’ordine al momento dell’arresto aveva un valore di circa 55.000 $ negli USA, verniciata di bianco metallizzato con finiture nere.
L’auto è stata rimessa a nuovo, prontamente riverniciata, o forse wrappata con i colori della bandiera del Guatemala: blu, bianco e giallo.

Certamente non si tratta del primo caso di “sequestro e riuso” di auto di lusso o supercar, pratica molto conosciuta soprattutto negli Stati del Centro-Sud America, ma quello che distingue la storia di questa Corvette Stingray è l‘uso sapiente che la Polizia Civile ha saputo dare alla macchina americana.

A differenza di altre auto sequestrate dalla polizia di tutto il globo, la Corvette non è stata utilizzata a fini meramente propagandistici, ma adibita al servizio civile della sicurezza urbana grazie all’installazione di un sistema radio completo e una light bar per le segnalazioni, specie quelle notturne dato che l’auto verrà utilizzata nei pressi del “La Aurora International Airport” dalle pattuglie notturne.

fonte foto: prensalibre.com

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati