Ferrari, una 599XX Evoluzione all’asta per le vittime del sisma

A partire dalla settimana prossima

La Casa di Maranello ha deciso di mettere online alcuni oggetti da collezione e persino veicoli per venire in aiuto alla popolazione emiliana vittima dei continui terremoti che hanno colpito la regione
Ferrari, una 599XX Evoluzione all’asta per le vittime del sisma

Oltre a produrre le auto da sogno più invidiate del pianeta, Ferrari dimostra di essere all’altezza anche da un punto di vista umano. Soprattutto quando succedono tragedie come quella che ha colpito recentemente l’italia settentrionale.

Per motivi di sicurezza, gli stabilimenti del Cavallino Rampante situati a Maranello sono stati chiusi così come quelli di Maserati a Modena e quelli di Lamborghini a Sant’Agata Bolognese. Ciò nonostante gli impianti non siano stati danneggiati dalla furia devastante del terremoto. Per questo motivo il costruttore ha deciso di dare un suo a contributo per poter risollevare da un punto di vista sociale ed economico le famiglie colpite direttamente da questo evento disastroso. E’ stata organizzata un’asta che si terrà online sul sito www.ferraristore.com nel corso della settimana prossima con la quale si cercherà di ottenere fondi a sufficienza che verranno poi ridistribuiti alla vittime della regione Emilia Romagna colpita dal sisma in data 20 e 30 maggio. L’auto che farà sicuramente più parlare di sé sarà la 599XX Evoluzione, versione radicale della 599 GTB Fiorano con un prezzo stimato pari a 1.3 milioni di euro. La supercar dedicata al 100% per il mondo delle corse è mossa dal V12 aspirato da 750 cavalli e 700 Nm di coppia massima. Con un tale potenziale, la Rossa è in grado di percorrere un giro completo della pista di Fiorano in appena 1’15”.

Anche gli appassionati di Formula 1 troveranno quello che cercano visto che l’asta include alcuni motori V8 di F1 e numerosi accessori di Fernando Alonso e Felipe Massa come ad esempio tute e caschi.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati