Furti auto a Pesaro: sgominata banda di ladri professionisti

Rubavano i cruscotti di costose vetture per rivendere i pezzi al mercato nero

Furti auto a Pesaro: sgominata banda di ladri professionisti

I poliziotti della Squadra mobile della questura di Pesaro hanno intercettato e arrestato i ladri professionisti autori di una serie di furti sulle auto.

Smontavano e rubavano cruscotti e volanti

Al di là di quello che si possa pensare sull’improvvisazione dei criminali che si dedicano a rubare sulle auto, la banda di ladri arrestata nella città marchigiana era altamente specializzata nel “lavoro” da portare a termine. Gli agenti hanno infatti colto i ladri dopo che avevano appena smontato completamente il cruscotto ed il volante di una costosa vettura, pronti a portarseli via. Sappiamo che proprio il furto del “cuore tecnologico” delle auto premium, che fa tanto gola ai ladri, spesso si traduce in un danno ingente per il proprietario, anche fino a 10.000 euro. 

Pronti a rivedere i pezzi nel mercato nero estero

I ladri arrestati a Pesaro avevano smontato con precisione chirurgica il computer di bordo, il navigatore satellitare e il volante dell’auto. A conferma della loro azione criminale “professionista”, gli agenti hanno trovato nel bagagliaio dell’auto dei ladri numerosi altri volanti e centraline, frutto di precedenti furti, che erano già imballati e pronti per essere portati e venduti fuori dall’Italia. 

L’obiettivo finale del furto di questi costosi componenti è quello di rivendere la merce all’estero, immettendola nel mercato nero dei pezzi di ricambio. Dopo gli arresti, le indagini delle forze dell’ordine proseguono per capire se dietro questi furti ci possa essere una regia criminale strutturata. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati