Kia GT: nuovi scatti focalizzati sulla zona posteriore del veicolo di prova [FOTO SPIA]

Impostazione tipica da liftback o hatchback

Kia GT – In base a nuove fotografie giunte in redazione, si può notare la presenza di un'altra porta nella zona posteriore. Dunque l'attesa vettura di Seul presenta cinque porte e non solo quattro

Sono in particolare due foto a chiarire la presenza di un vero e proprio portellone e non di un semplice vano bagagli nella zona posteriore. Scatti che anticipano qualche altro dettaglio della vociferata Kia GT, una nuova ampia coupé in fase di sviluppo.

La vettura potrebbe debuttare sui mercati nel 2018, e costituirebbe l’alternativa pensata dai tecnici della casa di Seul nel segmento premium al momento occupato da modelli come la Mercedes Classe C, la Lexus IS, la Jaguar XE e le altrettanto curate Infiniti Q50 e Cadillac ATS. La cosiddetta GT, al momento nota con questa denominazione, potrebbe essere introdotta già a gennaio, al Salone di Detroit. Tra i rumors affiora anche il possibile debutto con un altro nome, rispetto a quello impiegato sino ad ora. Questo potrebbe essere Stinger, ma al momento è doveroso il condizionale.

Dalla nuova documentazione giunta in redazione, oltre all’ampio portellone posteriore tipico di una configurazione “Liftback” simile alle Mercedes CLS e Audi A7, si intravedono anche dei gruppi ottici anteriori piuttosto elaborati, osservando le poche parti lasciate scoperte dalle estese coperture, che celano l’esemplare. In ogni modo, il design potrebbe essere filante e con alcuni accenni sportivi, rimandando a idee notate sulla concept GT del 2011 e sull’altra GT4 Stinger, ma ridefinito per essere uniformato agli stilemi attuali della casa. Sul frontale potrebbe figurare una griglia a “naso di tigre”, e potrebbero essere presenti elementi cromati che donerebbero un aspetto elegante. La coda risulta piuttosto rialzata osservando le foto, raccordata in modo morbido al tetto, considerando l’andamento tipico da coupé. Nell’occasione sono visibili due terminali su un lato, anche se in foto precedenti ne sono apparsi quatto. Segno che potrebbe trattarsi di un esemplare dotato di una motorizzazione meno potente.

La gamma potrebbe essere composta da motori di 2.0 litri turbo a benzina e anche Diesel di pari cilindrata, mentre al vertice della proposta potrebbe figurare un V6 bi-turbo di 3.3 litri, che potrebbe fornirle una potenza superiore ai 365 cavalli. Questa unità sarebbe associata a un cambio automatico otto marce. Una soluzione simile alla pregiata Genesis G80. In base ai rumors, la trazione sarebbe posteriore, ma potrebbe essere equipaggiata anche con una integrale.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati