Lamborghini: la sovralimentazione per ora non è una priorità

Parola di Stephan Winkelmann, CEO dell'azienda

Lamborghini non userà motori sovralimentati sino al 2020, secondo quanto riportato dal CEO dell'azienda, Stephan Winkelmann: anche la vettura che sostituirà Gallardo, tra il 2013 ed il 2014, userà propulsori atmosferici
Lamborghini: la sovralimentazione per ora non è una priorità

Secondo quanto affermato nel corso di un’intervista da Stephan Winkelmann, CEO dell’azienda di Sant’Agata Bolognese, la sovralimentazione non è una priorità di Lamborghini e non lo sarà almeno sino alla fine del decennio attualmente in corso. Le prossime vetture del Toro, dunque, saranno ancora provviste di motori aspirati, nel pieno rispetto della tradizione dell’azienda: il manager è infatti certo che la società riuscirà ad abbassare i livelli di consumo ma soprattutto i tassi di emissione di anidride carbonica dei prossimi modelli senza ricorrere all’uso di sistemi di sovralimentazione, come invece stanno facendo altre aziende, più o meno concorrenti (Pagani, ad esempio, con la nuova Huayra ha abbandonato i motori atmosferici, così come Motorsport, che lo sta facendo progressivamente alla stregua di AMG e di Renn Sport).

Quest’annuncio si scontra con le congetture relative alla nuova generazione di Audi R8, sorella-gemella della nuova supercar firmata Lamborghini destinata a sostituire Gallardo: secondo le chiacchiere, infatti, la sportiva dei Quattro Anelli dovrebbe sfruttare in prevalenza motori sovralimentati. Anche la casa automobilistica del Toro seguirà le decisioni dell’azienda di Ingolstadt o farà di testa propria, decisa a salvaguardare le tradizioni a sfavore delle fredde leggi imprenditoriali?

Winkelmann ha spiegato che il brand che guida userà la sovralimentazione solo qualora le norme ecologiche diventassero più rigide e solo quando, quindi, con i motori atmosferici non sarà più possibile rispettare le regole vigenti sull’inquinamento.

Pare che, contemporaneamente a queste discussioni tecniche in merito al futuro di Lamborghini, i tecnici del marchio emiliano stiano mettendo a punto una possibile architettura ibrida.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati