Maserati Ghibli Operanera: special edition firmata Fragment di Hiroshi Fujiwara [FOTO]

C'è anche la declinazione Operabianca, per complessivi 175 esemplari

Dalla collaborazione tra Maserati e Hiroshi Fujiwara, artista giapponese e vera icona internazionale della street culture, nasce una special edition, anzi due, che rende più esclusiva, audace ed elegante la Ghibli. La versione speciale della Maserati Ghibli, nella doppia declinazione Operanera e Operabianca, abbraccia un nuovo mondo fatto di audacia e anticonformismo.

Quella che vediamo in queste foto è la Maserati Ghibli Operanera, presentata in esclusiva mondiale a Tokyo, nata all’interno di una delle numerose partnership che s’inseriscono nel programma di customizzazione Maserati Fuoriserie, che permette ai clienti un elevato livello di personalizzazione delle vetture della Casa del Tridente. 

Doppia speciale declinazione per la Ghibli 

Pioniere dello street fashion nella capitale nipponica degli anni ’80, produttore e musicista, Hiroshi Fujiwara abbina il suo stile, attraverso il suo marchio Fragment, a Maserati, dando vita ad una combinazione suggestiva che si concretizza nelle due versioni speciali della Ghibli. Prodotte complessivamente in 175 esemplari destinati al mercato globale, le Ghibli Operanera e Operabianca si caratterizzano entrambe per la livrea bitono: la prima in nero lucido e nero opaco, mentre la seconda in bianco lucido e nero opaco. 

Calandra esclusiva e dettagli unici

Oltre alla colorazione della carrozzeria, anche i cerchi delle ruote e le maniglie rispettano la coerenza cromatica delle special edition. Un particolare simbolico della collaborazione tra Maserati e Fujiwara lo si nota nell’esclusiva calandra con griglia anteriore rivista e logo riadattato, mentre a completare la personalizzazione esterna ci sono il logo Fragment sul montante posteriore e i cerchi da 20 pollici con finitura Urano nero opaco. Ulteriore chicca stilistica è la scritta M157110519FRG applicata sotto le tre iconiche prese d’aria laterali. La sigla alfanumerica mette insieme il codice identificativo della Ghibli (i primi quattro caratteri), la data del primo incontro (5 novembre 2019) tra Fujiware e il Centro Stile Maserati (i successivi sei numeri) e l’acronimo del marchio Fragment (le tre lettere finali). 

Interni personalizzati e capsule collection dedicata

Nell’abitacolo delle speciali Maserati Ghibli troviamo interni in pelle premium e Alcantara, con rivestimenti impreziositi da inserti color argento a contrasto, logo del Tridente sui poggiatesta dei sedili e cinture di sicurezza blu. 

Infine in abbinamento alla vettura Maserati lanciata anche una capsule collection, disponibile in quantità limitata, che comprende una serie di capi ideati in collaborazione con Hiroshi Fujiwara. 

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati