Skoda: elettriche ed entry level per diventare un top brand europeo

Le strategie del marchio ceco nel piano 'Next Level 2030'

Skoda: elettriche ed entry level per diventare un top brand europeo

“Vogliamo diventare uno dei cinque marchi più venduti in Europa entro il 2030”, questo l’obiettivo di Skoda per questo decennio. La presentazione del piano ‘Next Level’ ha segnato l’ingresso in una nuova era per il marchio ceco, con tre pilastri fondamentali (Expand, Explore, Engage) e, ovviamente, il pensiero all’elettrificazione.

Tre nuove elettriche

“Trent’anni fa veniva posta la firma per entrare nel Gruppo Volkswagen e siamo passati da un brand locale ad uno globale – le parole di Thomas Schafer, CEO del marchio – Ora siamo in oltre 100 paesi, con oltre un milione di auto vendute all’anno negli ultimi sette anni, ma questo non garantisce successo in futuro. Il mondo dell’auto sta cambiando rapidamente e dobbiamo dare risposte chiare e veloci per il futuro. Sappiamo da dove veniamo e dove vogliamo arrivare”.

Uno dei pilastri del futuro sarà l’elettrificazione e Skoda lancerà almeno tre nuovi veicoli 100% elettrici entro il 2030, tutti posizionati sotto la Enyaq iV. L’obiettivo, infatti, è di arrivare ad una percentuale tra il 50 ed il 70% di vetture a zero emissioni vendute per la fine del decennio, con una riduzione di CO2 di almeno il 50% rispetto al 2020.

I modelli entry level

Per raggiungere l’obiettivo di essere tra i primi cinque marchi europei, Skoda punterà soprattutto sui modelli entry level. Con un prezzo d’ingresso inferiore a 14.000 euro, infatti, la nuova Fabia è stato il primo modello ad entrare in questa nuova era e sarà così anche per tutti le prossime vetture. Per garantire un volume di vendita molto elevato.

Per quanto riguarda i modelli endotermici, non c’è stata una data di fine produzione o vendita sul mercato, come fatto da altri marchi. “Vedremo cosa succederà nei prossimi anni – ha spiegato Schafer – Abbiamo introdotto da poco tempo molti nuovi modelli, quindi non abbiamo la fretta o la necessità di decidere adesso”.

Top brand in altri mercati

Non solo l’Europa è un mercato chiave per Skoda, ma la casa ceca punta anche a diventare il marchio europeo leader in alcuni mercati emergenti come India, Russia e nel Nord Africa. Potendo così incrementare il volume di vendite mondiale, arrivando a circa 1.5 milioni di auto all’anno.

A questo proposito, è stato strategico l’avvio della produzione del SUV compatto Kushaq, il primo modello Skoda ad essere sviluppato per il mercato indiano nell’ambito del progetto India 2.0. E, per chiudere, il marchio ceco sta lavorando per una garantire una maggiore sostenibilità dei costi, semplificando processi, burocrazia e complessità, per diventare molto più agile.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati