McLaren P1 Satin Volcano Red, la supercar con la speciale veste realizzata da MSO

Dotata di scudo del terminale di scarico placcato in oro 24 carati

McLaren P1 - McLaren Special Operations ha messo mano alla P1 proponendoci la supercar di Woking con un'elegante nuovo look in Satin Volcano Red. L'affascinante tinta della carrozzeria viene riproposta anche negli interni, in particolare su consolle centrale e cuciture dei rivestimenti.

La McLaren P1 Satin Volcano Red è il nuovo progetto realizzato da McLaren Special Operations (MSO) che ha vestito la supercar britannica con un’affascinante carrozzeria verniciata in rosso satinato. Dopo che la McLaren P1 è stata oggetto di alcune rivisitazione estetiche, in particolare nell’estremo Oriente, che hanno lasciato più di qualche dubbio dal punto di vista della gradevolezza estetica, ci pensa a MSO a ridare nuovo fascino e appeal alla supercar di Woking con un look che la rende ancora più attraente e seduttiva.

Oltre alla tinta Satin Volcano Red McLaren Special Operations ha arricchito la supercar inglese con alcuni riflessi lucidi e altri ritocchi preziosi ed extra-lusso, tra questi lo scudo termico del terminale di scarico placcato in oro 24 carati. L’abitacolo della P1 di MSO è stato impreziosito con la stessa tinta utilizzata per la carrozzeria che ha invaso gli interni ed in particolare la consolle centrale e le cuciture sui sedili neri, mentre le aree intorno a pulsanti e manopole sono dotata di una finitura lucida che riprende anch’essa quanto visto sugli esterni.

La McLaren P1 ha già riscosso particolare successo visto che tutti i 375 esemplari previsti per la produzione sono già stati esauriti in pre-vendita. Tra i clienti che hanno acquistato la supercar britannica ce ne saranno tanti che opteranno per personalizzare il proprio gioiello a quattro ruote attraverso il programma di personalizzazione McLaren Special Operations, magari scegliendo proprio la P1 Satin Volcano Red.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati