Mini: auto solamente elettriche a partire dal 2030

L'annuncio del nuovo piano è atteso per mercoledì

Mini: auto solamente elettriche a partire dal 2030

L’elettrificazione aumenta sempre più nel mondo auto e si susseguono gli annunci di un futuro esclusivamente elettrico per numerosi marchi. È atteso già nel corso di questa settimana quello di Mini: secondo quanto anticipato dal quotidiano tedesco Der Spiegel, la casa annuncerà un’offerta solamente a batteria a partire dal 2030.

L’annuncio arriverà mercoledì

I media tedeschi sono, inoltre, concordi nell’affermare che il piano definitivo sarà presentato tra due giorni, cioè mercoledì 17 marzo, in occasione della consueta conferenza stampa dei vertici BMW sui risultati di bilancio e sulle prospettive del futuro del gruppo tedesco.

Come dicevamo, è questo il trend che sta prendendo il mercato, sia per un aumento della domanda favorita dai numerosi incentivi dei vari Paesi, sia per le sempre stringenti regole sulle emissioni da parte dell’Unione Europea (e non solo) da rispettare da parte dei costruttori.

Il piano previsto

Aspettando di conoscerlo nel dettaglio, il cronoprogramma Mini per diventare 100% elettrica dovrebbe prevedere la fine della produzione di modelli con motore endotermico (anche ibrido) tra il 2025 ed il 2026, per poi proporre solo vetture elettriche a partire dal 2030.

Attualmente sono solamente due i modelli elettrificati disponibili (Mini Cooper SE e la Countryman plug-in), per una quota di circa il 15% di vendite elettrificate, ma l’obiettivo di Mini è quello di arrivare almeno al 50% per il 2027. Per poi eliminare dalle strade tutte le vetture con motorizzazioni tradizionali nel corso del decennio 2030-2040.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati