Addio a Bruce Meyers: morto a 94 anni il creatore della dune buggy

Fu il papà della moderna "macchinina" per la sabbia

Addio a Bruce Meyers: morto a 94 anni il creatore della dune buggy

Bruce Meyers si è spento all’età di 94 anni. Dalla sua creatività  e dal suo ingegno nacque negli anni ’60 la moderna dune buggy così come la conosciamo oggi, la piccola vettura destinata alla marcia sulla sabbia, divenuta successivamente un veicolo votato al divertimento estivo, soprattutto nelle località balneari.

La Meyers Manx nel 1964

Classe 1926, designer di scafi in vetroresina, oltre che appassionato surfista, Meyers iniziò a pensare alla dune buggy quando, nei primi anni Sessanta, si prodigò concretamente per dotare di carrozzeria gli scarni telai che all’epoca veniva utilizzati per saltare sulle dune. Così nel 1964 lanciò la sua “Manx“, derivata da un vecchio pianale Volkswagen, la prima moderna dune buggy, caratterizzata dall’assenza di porte e cofani, motore scoperto, fiancate ad onda, gomme larghe e fari esterni. 

Il successo tra gli anni ’60 e ’70

Sulla scia di un rapido successo della Manx, spinta anche dai movimenti di contestazione di fine anni ’60, furono numerosi i costruttori che riproposero l’idea di Meyers lanciando sul mercato dei kit di montaggio destinati a trasformare in dune buggy i maggiolini Volkswagen a fine carriera. Nel 1978 Bruce Meyers è stato inserito nella Off-Road Motorsports Hall of Fame (ORMHOF).

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati