Nuova Subaru Impreza, a New York va in scena l’alba della quinta generazione [FOTO e VIDEO]

Nuova piattaforma, ma nessuna rivoluzione al design

Subaru Impreza MY 2017 - Aggiornamento stilistico soft e nuova piattaforma globale guidano il rinnovamento generazionale della Subaru Impreza che si presenta al Salone di New York. Il motore, il boxer 2.0 litri, ora offre 152 CV, mentre la dotazione tecnologica di bordo si è fatta più ricca e moderna.

Al Salone di New York 2016 Subaru ha presentato la nuova generazione, la quinta dal primo lancio, della Impreza, svelata sia nella versione berlina tre volumi che in quella hatchback più compatta. La nuova Subaru Impreza si è mantenuta piuttosto cauta nell’aggiornamento del design che non ha intrapreso quell’audacia stilistica che avevamo visto qualche tempo fa sulla versione concept.

La nuova Impreza prende forma sulla nuova Subaru Global Platform, il pianale tutto nuovo che la Casa giapponese utilizzerà anche sui suoi prossimi modelli. In termini di dimensioni la nuova vettura di Subaru si è fatta più grande rispetto al precedente modello, con la berlina che è cresciuta in lunghezza e in larghezza (+4 cm). La berlina tre volumi è lunga 4,62 metri mentre la hatchback misura una lunghezza di 4,46 metri, per entrambe le versioni il passo è di 2,67 metri.

Sotto il cofano della Subaru Impreza MY 2017 troviamo il confermato motore boxer benzina da 2.0 litri, ora con iniezione diretta, e con più potenza rispetto prima: da 148 a 152 CV. Dotata come al suo solito di trazione integrale, la nuova Impreza dispone di nuovo cambio CVT Lineatronic a 7 rapporti con palette al volante e che offre anche la possibilità di passare alla funzione manuale.

Sulla nuova Impreza, nella versione che sarà venduta negli Stati Uniti, vengono introdotte diverse novità relative alle dotazioni tecnologiche della vettura, tra cui l’aggiornato sistema EyeSight che comprende tra le altre cose la frenata automatica d’emergenza (anche in retromarcia), i fari adattivi con funzione antiabbagliamento, il mantenimento della corsia e la rilevazione degli ostacoli negli angoli ciechi.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati