Opel: per la prima volta produce un’auto francese

Avviata la produzione della nuova DS 4 in Germania

Opel: per la prima volta produce un’auto francese

Momento storico per il marchio Opel. La casa automobilistica tedesca nei giorni scorsi ha fatto sapere di aver avviato la produzione della nuova DS 4 nel suo stabilimento di Russelsheim in Germania. Si tratta di un evento in quanto questa è la prima volta che la casa tedesca produce in una delle sue fabbriche una vettura di una delle sue consociate francesi. 

Prima auto francese prodotta da Opel

Il gruppo Stellantis ha festeggiato questa novità dicendo che grazie a questa vettura e anche alla nuova Opel Astra che viene prodotta sempre a Russelsheim la casa tedesca entra nell’era dell’elettromobilità. Ricordiamo anche che la produzione della nuova Astra dovrebbe iniziare entro la fine del 2021 se saranno rispettati i tempi annunciati da Stellantis nei mesi scorsi. 

Ralph Wangemann direttore della fabbrica di Opel ha detto che il fatto che la nuova DS 4 sia stata affidata per la produzione proprio allo stabilimento di Russelsheim rappresenta un chiaro riconoscimento che viene fatto dal gruppo Stellantis alla fabbrica che rimane centrale per il gruppo automobilistico. 

La nuova DS 4 auto fondamentale per il marchio premium francese

Ricordiamo che nei mesi scorsi molte polemiche avevano riguardato questo sito produttivo e anche quello che Opel ha ad Eisenach. Questo in quanto si vociferava di un disimpegno di Stellantis che voleva separare le due fabbriche dal marchio tedesco. La sollevazione popolare di sindacati, lavoratori e mondo politico sembra però aver frenato i piani di Stellantis che ha confermato che i due stabilimenti rimarranno nelle mani della casa tedesca.

La nuova DS 4 è un’auto molto importante per l’ulteriore crescita del marchio francese nel segmento premium del mercato auto. A proposito di questa auto ricordiamo anche che si dice che in futuro proprio sulla sua base possa arrivare sul mercato una nuova Alfa Romeo Giulietta che condividerebbe motori, tecnologia e piattaforma con questa auto. Al momento però la notizia deve ancora essere confermata ufficialmente.

 

4.5/5 - (2 votes)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati