Peugeot e l’iCockpit 2.0 sviluppato con TomTom protagonisti al Salone di Parigi [FOTO]

Il debutto sulla nuova 3008

Peugeot 3008 iCockpit TomTom - Sulla nuova Peugeot 3008 che si presenta alla kermesse parigina fa il suo debutto una nuova e avanzata versione dell'iCockpit che grazie alla collaborazione con TomTom offre l'integrazione tra i due schermi dell'auto, consentendo la visualizzazione della navigazione nel quadro strumenti digitale da 12 pollici.

La presentazione della nuova Peugeot 3008 al Salone di Parigi sarà l’occasione per conoscere il rivoluzionato iCockpit che caratterizza l’abitacolo del nuovo SUV del Leone, che promette di fornire a chi guida una migliorata e intensa sensazione di feeling diretto con la vettura.

Con l’obiettivo di sfruttare la tecnologia per facilitare la vita di chi viaggia in auto, Peugeot ha sviluppato insieme a TomTom una particolare versione dell’iCockpit, nel quale i due display dell’auto dialogano tra loro senza alcuna soluzione di continuità.

L iCockpit di Peugeot, caratterizzato dal volante di dimensioni ridotte e dal raggruppamento di tutte le informazioni in un solo schermo dal quale gestire tutte le funzionalità, si è evoluto portando questo elemento distintivo del Leone ad un livello più avanzato e che trova posto anche sulla nuova Peugeot 3008.

Nella nuova versione dell’iCockpit che vedremo alla kermesse parigina un contributo fondamentale lo ha dato il noto marchio produttore di navigatori TomTom, che ha collaborato con Peugeot allo sviluppo di un software capace di far interagire al meglio i due schermi presenti sull’auto.

Oltre al display da 8 pollici collocato al centro della plancia, dedito alla gestione dell’infotainment e della climatizzazione, la nuova Peugeot 3008 dispone anche di un altro grande display da 12 pollici posto dietro il volante che concretizza la strumentazione totalmente digitale sul SUV francese. Sullo schermo del quadro strumenti il conducente può visualizzare le indicazioni del navigatore TomTom, che in questo modo si posizionano ancora meglio all’interno del campo visivo del conducente evitando che questo sposti lo sguardo dalla strada.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati