Porsche 911 GT2 RS 2018: i dettagli prima della produzione [FOTO]

Tanti cavalli e una struttura da peso piuma

La nuova Porsche 911 GT2 RS 2018 avrà 650 CV e con il Weissech pack anche 30 kg in meno, cerchi in magnesio e una roll cage in titanio per una guida supersport.

“Es ist zeit” direbbero i tedeschi. Questa volta è proprio il caso di dirlo, ci siamo, i dettagli della nuova Porsche 911 GT2 RS 2018 sono stati svelati in esclusiva ad Evo Magazine che ha avuto l’onore e il privilegio di salire sulla vettura. Il ritorno è atteso, è quasi tutto pronto prima della produzione.

Meritare il badge RS significa essere la top di gamma di casa Porsche, significa che i tuoi attributi devono essere quelli di una tutta mangia pista e velocità. Ma è doveroso frenare gli animi, la 911 GT2 RS è ancora in fase di elaborazione, è in fase di studio, avanzato e molto attento, perchè Porsche sa stupire i suoi clienti e ha pronto un colpo niente male.

Per quanto riguarda le specifiche (trattasi di forti supposizioni) si è parlato di uno 0-100 km/h in nemmeno 3 sec. e circa 9 invece sono quelli che la 911 GT2 RS impiegherebbe per arrivare ai 200 km/h, per raggiungere questi numeri gli ingegneri hanno progettato una vettura che dire veloce è riduttivo: velocità massima da brividi con i suoi 340 km/h.

Novità non consistenti sul motore che dovrebbe ricalcare quello della Turbo S, al quale però verranno aggiunti due turbo che alzeranno la pressione di sovralimentazione.Lo scarico sarà in titanio alleggerito mentre l’intercooler sarà rivisto nel sistema water-spray simile a quello della BMW M4 GTS

Andreas Preuninger ha definito la 911 GT2 RS “non una semplice Turbo S modificata, ma una macchina rivista in tutto e per tutto, frutto di una chiara idea ingegneristica”. Non stentiamo a crederci visto che si mostrerà dall’alto dei suoi 650 CV e 750 Nm di coppia, limitata la scelta sulla trasmissione, un cambio a 7 rapporti doppia frizione (PDK)automatico.

Lo chassis ricorda quello delle vetture della Porsche Cup, con un sistema di ammortizzatori congiunti, ad eccezione del sistema di sterzata posteriore che è a connessione singola. La coppia di molle si allontana invece da quella della GT3 con il posteriore leggermente allargato.

Importanti novità giungono invece dal peso: la 911 GT2 RS peserà meno di 1,500 kg, alleggerimento dovuto grazie anche al sistema del Gorilla Glass (si trova solitamente sugli smartphones) di cui sarà composto il lunotto. Per coloro che vorranno una Porsche “peso piuma”, sarà possibile acquistare il Weissach pack che garantisce 30 kg in meno, cerchi in magnesio e una roll cage in titanio.

La Porsche 911 GT2 RS 2018 non è più un sogno, ma una realtà molto concreta che prende vita giorno dopo giorno… aspettando la produzione.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati