Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE, prova su strada

Grosso salto in avanti rispetto alla vecchia generazione

Scocca in alluminio della Range Rover “classica” e notevoli miglioramenti rispetto al modello che sostituisce, sotto ogni punto di vista. Decisamente incrementate le doti stradali, il suffisso Sport è tutto meritato, senza perdere nulla nel fuoristrada, dove rimane un riferimento assoluto

La gamma Land Rover, una delle poche case che si dedica unicamente ai veicoli off-road, è da sempre votata a soddisfare il pubblico alla ricerca di fuoristrada vere, ma con indoli differenti. Dal “purista” della guida in sterrato, la casa ha con il tempo soddisfatto, con grosso successo, le richieste anche del pubblico più attento al comfort ed al lusso. La Range Rover è stata la prima vettura nel suo genere, ormai oltre 40 anni fa. Con le generazioni più recenti si è spinta sempre più nel territorio delle ammiraglie più blasonate, pur mantenendo inalterate le sue doti fuoristradistiche. Le sue dimensioni sono però cresciute notevolmente, fino ad arrivare a dieci metri quadrati di auto! Si, l’attuale Range è lunga 5 metri tondi, e larga praticamente 2. L’uscita sul mercato di Suv con doti sportive, che hanno conquistato importanti quote di mercato, ha convinto la Land Rover a studiare un prodotto più compatto e sportivo. Nasce così, nel 2005, la prima Range Rover Sport. Piaciuta fin dall’inizio, ha raggiunto risultati di vendita superiori alle aspettative ed è rimasta nei listini della casa anglo-indiana per ben 8 anni. Nata appunto come versione più compatta e sportiva della Range Rover, da cui prende spunto per l’aspetto ed il design tipicamente squadrato, in realtà era basata sulla piattaforma della sorella minore. Il telaio era infatti quello della Discovery 3, anche per contenere peso e costo. La nuova Sport è completamente nuova, ed è realmente una Range Rover a tutti gli effetti. Grazie all’utilizzo di leghe leggere riesce a dimagrire anche se aumenta, e non di poco, in dimensioni esterne. Si conferma un’icona del lusso, con spazio interno incrementato, dotazioni al top e non rinuncia alle sue doti fuoristradistiche, anche se sportiva lo è davvero, lo dimostrano anche i 40mm in meno di altezza rispetto al modello precedente.

Design e Interni:

Rating: ★★★★★ 

Sempre grintosa con linee squadrate e sportive, qualità e dotazioni di livello assoluto
range_rover_sport_prova_su_strada_05

Il design è un mix tra le linee squadrate ed eleganti della Range Rover “classica” e la sportività ed il look “modaiolo” della Evoque. Il risultato è una vettura che non passa certo inosservata, anche alla luce delle dimensioni, ma anche per particolari molto sportivi, quasi aggressivi. Il frontale è ora più attento all’aerodinamica, con una linea dei fari meno mastodontica e più filante. Il valore del CX è un ottimo 0,34. Lo abbiamo anticipato, la Range Rover Sport è tutta nuova, ora è basata sul telaio della sorella maggiore Range Rover, da cui deriva e prende il nome, anch’essa recentemente entrata in produzione, ma da cui si differenzia, sia in sportività, che in dimensioni più contenute. Se rispetto alla “vecchia” Sport cresce di ben 62 mm in lunghezza, e addirittura 178 il passo, è di parecchio più piccola della sorella maggiore. Il passo è invariato, ma sono ben 15 i centimetri persi in lunghezza e 6 in altezza, mentre cresce la larghezza. Da poco meno di due metri fino a ben 207 cm, quasi un record. In comune le due Range hanno l’utilizzo dell’alluminio, che consente ad entrambe di contenere il peso. La cura dimagrante è di quelle drastiche, con 250 kg in meno. La qualità è percepibile anche prima di salire a bordo. Le finiture della carrozzeria sono ottime e curate nel dettaglio, al punto che si soffre anche solo ad immaginarla nel suo terreno ideale, in off-road, magari passando tra gli arbusti a fianco del letto di un fiume, dato che è in grado di percorrere un guado degno di tale nome, come dimostra il sistema di rilevamento della profondità dell’acqua di cui è dotata. L’esemplare in prova ne porta le cicatrici, con qualche graffio sui montanti nero lucido delle portiere, a testimoniare le performance in fuoristrada a cui è stata sottoposta dai colleghi che l’hanno testata prima di noi. I dettagli sono davvero ben curati, ed alcuni si fanno notare, ci riferiamo ad esempio alla luce di cortesia, con l’ormai sempre presente logo della casa che viene proiettato sul suolo dalla parte inferiore dello specchietto, oppure al meccanismo che “richiama” le portiere quando non vengono chiuse in modo corretto. Se la forza utilizzata è inferiore a quella necessaria per il secondo scatto della serratura, è la vettura stessa a completare la chiusura, dettaglio da vera ammiraglia. Di serie anche la chiusura e l’apertura elettrica del portellone del bagagliaio, solitamente optional abbastanza costoso, ove presente.

Interni: Comfort e qualità eccellenti, con dotazione di serie da ammiraglia
range_rover_sport_prova_su_strada_22

Salire a bordo nel vero senso della parola. La posizione di guida è infatti posta ad 80 cm da terra. I meno alti dovranno arrampicarsi, anche se l’altezza della vettura è diminuita, ma una volta raggiunta la meta la soddisfazione di dominare la strada ed il lusso da cui si è circondati, sono degni di nota. Non manca nulla, le finiture e gli accoppiamenti dei materiali della plancia rasentano la perfezione. Svariate le funzioni, quasi sempre però intuitive e facilmente richiamabili dall’ampio display centrale. Lo schermo può essere “splittato” per visualizzare simultaneamente le immagini provenienti dalle 5 telecamere, sia per aiutare nelle manovre in parcheggio, ma soprattutto per monitorare quanto accade intorno alla vettura nei passaggi più difficili in fuoristrada. Sono infatti a disposizione del guidatore, oltre a quelle classiche, anche telecamere puntate sulle ruote, per verificare dove si stia passando, tenendo tutto sempre sotto controllo. Al top anche l’impianto audio con 8 altoparlanti, che può essere rimpiazzato, con la modica cifra di 6.300 euro, con uno marchiato Meridian, modello Premium Signature Reference, dotato di ben 23 altoparlanti e capace di 1700 Watt di potenza. Anche all’interno, è un mix tra Range Rover ed Evoque, con la perdita della rotella del cambio di origine Jaguar, a favore di una più classica leva, anche se corta. Se l’abitabilità interna è sostanzialmente quella della Range “standard”, la perdita dei 15 cm si sente soprattutto per quanto riguarda la capienza del bagagliaio. Si passa da 550 a 280 litri, un po’ risicata per il genere di vettura. Da segnalare invece la novità assoluta di poterla richiedere nella configurazione a 7 posti, con un sofisticato meccanismo motorizzato per l’utilizzo dei due sedili aggiuntivi a scomparsa.

Comportamento su Strada:

Rating: ★★★★½ 

Regina in fuoristrada, ora tra le SUV diventa un riferimento anche sull’asfalto
range_rover_sport_prova_su_strada_46

Il miglioramento generale nel passaggio di generazione lo abbiamo già sottolineato, ma è al volante che si apprezza ancora di più. Le doti nella guida su asfalto sono di gran lunga migliori che in passato. Si è lavorato tantissimo sull’handling della vettura, grazie alla riduzione del peso certamente, ma non solo. Le velleità sportive della nuova Range Sport sono rimarcate dalla volontà di lanciare un modello R-S, già avvistato sul tracciato del Nurburgring durante alcuni test, accreditato di 550 cavalli di potenza. La scocca in alluminio, oltre che parecchio più leggera, ne migliora le doti in termini di resistenza torsionale, incrementata del 25%. Le sospensioni hanno una escursione maggiore, con un assetto più basso in condizioni di utilizzo stradale. Grazie all’elettronica contrastano anche il fastidioso effetto di rollio e beccheggio, alzando automaticamente il lato della vettura che si coricherebbe. Se il silenzio ed il comfort in autostrada sono totali, quando la strada si fa tortuosa si scoprono doti inaspettate. Lo sterzo è molto più reattivo del previsto, anche se la gommatura di compromesso tra asfalto ed off-road non l’aiuta, almeno a velocità ridotte. L’elettronica fa la sua parte, ancor più che in passato, perché le consente di adattarsi a qualsiasi situazione, dalla città all’autostrada, dal passo di montagna con curve strette al fuoristrada. In città, malgrado le dimensioni, si guida con piacere. La posizione alta ci permette di avere un’ottima visibilità, anche nella manovre non si avvertono quasi i 2,07 di larghezza. In fuoristrada, ovviamente soprattutto se la gommatura è quella giusta, resta regina incontrastata. Il nuovo differenziale centrale, che gestisce la trazione integrale, passa da meccanico ad un giunto del tipo a lamelle. La coppia, normalmente ripartita al 50% sui due assali, può passare totalmente, ed indifferentemente, all’anteriore o al posteriore, al 100%. Il sistema di gestione elettronico, Terrain Response 2, è anch’esso nuovo. Sono 5 le modalità tra cui scegliere, dalla Dynamic ad una che riconosce automaticamente la configurazione da utilizzare. Il cambio automatico ad 8 rapporti può essere abbinato alle ridotte, ma in modo opzionale. Questo consente, a chi non ne fosse interessato, una zavorra in meno, di 18 kg. A disposizione come optional, per la cospicua cifra di 4.390 euro, il controllo elettronico della trazione, per gestire in modo ottimale la generosa coppia e potenza a disposizione, in ogni situazione. Spettacolare la possibilità di monitorare la profondità durante un guado. La Sport può “navigare” in acque profonde fino ad 85 cm. A velocità ridotta, al di sotto dei 10 km/h , sul display viene mostrata l’andatura del fondale, evitando il pericolo di finire in acque troppo profonde.

Motore e Prestazioni:

Rating: ★★★★☆ 

Tanta coppia e prestazioni da berlina brillante, malgrado la stazza
range_rover_sport_prova_su_strada_27

La cospicua riduzione di peso influisce in modo positivo anche sulle prestazioni. La versione da noi testata, dotata di 292 cavalli, è accreditata di uno 0-100 in 7,2 secondi, certamente un buon risultato. A stupire non è però la spinta in accelerazione, ma ancor di più la ripresa e le qualità sul misto. Sono i 600 Nm disponibili fin da 2.000 giri a farne una vettura brillante. Con i paddle al volante ci si può anche divertire e snocciolare manualmente le 8 marce, scalando poi in staccata. L’automatico ZF è senz’altro un ottimo cambio, siamo curiosi di scoprire come sarà il nuovo, a 9 rapporti, che dovrebbe fare il suo debutto sulla prossima Evoque. I freni sono all’altezza, anche se fermare un’auto di oltre20 quintali lanciata in velocità resta un compito tutt’altro che semplice.

Consumi e Costi:

Rating: ★★★★☆ 

Regina anche nel prezzo, sorprendentemente contenuti I consumi
range_rover_sport_prova_su_strada_08

Il prezzo non è contenuto, non poteva che essere così. A stupire sono più i costi degli optional piuttosto che il listino base, di 77.500 euro per l’esemplare in test. Si possono aggiungere anche più di 20.000 euro, senza gran difficoltà, se ci lascia prendere la mana. La nostra Range Rover Sport, ad esempio, sfonda la soglia dei 90.000 euro. Sorprendono i consumi: è dimagrita e la motorizzazione è senz’altro ottima anche dal punto di vista del rendimento energetico, però stupisce rilevare un consumo medio nell’ordine dei 9 chilometri con un litro di gasolio, soprattutto per lo stile di guida che si tiene in una prova su strada, in cui si cercano le doti della vettura. Con utilizzo più civile si riescono a percorrere agevolmente più di 12 con un litro, un dato abbastanza allineato con quanto dichiarato dalla casa.

In conclusione

La seconda generazione di Range Rover Sport cresce. Anche in dimensioni, ma soprattutto nei contenuti.

Ora è davvero una Range Rover, non solo nel nome, e mette nel mirino le concorrenti dall’alto di una qualità eccellente e di doti da sportiva, accoppiate a quelle di fuoristrada vera.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Gran lusso, design accattivante e doti sportive unite a quelle di vera off roadCapacità del bagagliaio ridotta

Land Rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE: la Pagella di Motorionline

Motore:★★★★☆ 
Ripresa:★★★★☆ 
Cambio:★★★★½ 
Frenata:★★★★½ 
Sterzo:★★★★½ 
Tenuta di Strada:★★★★☆ 
Comfort:★★★★½ 
Posizione di guida:★★★★★ 
Dotazione:★★★★★ 
Qualità/Prezzo:★★★★½ 
Design:★★★★★ 
Consumi:★★★★☆ 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati