La Rimac Nevera è l’auto di produzione con l’accelerazione più rapida

Il quarto di miglio è stato completato in 8,582 secondi a una velocità massima di 269,58 km/h

La Rimac Nevera è l’auto di produzione con l’accelerazione più rapida

Con Brooks Weisblat del noto canale YouTube Drag Times al volante, la Rimac Nevera ha fissato un nuovo record mondiale nel quarto di miglio per un’auto di produzione. In particolare, la casa automobilistica croata afferma che l’hypercar elettrica è ora la vettura di produzione più veloce del mondo.

I 400 metri sono stati completati in soli 8,582 secondi

Questo perché i 400 metri circa sono stati completati in 8,582 secondi a una velocità massima di 269,58 km/h. La società ha affermato che la corsa è stata l’11ª della giornata in rapida successione. Inoltre, la Nevera è riuscita a battere il suo precedente record di 8,62 secondi, stabilito nel corso di una prova con Mat Watson di Carwow fatta all’inizio di quest’anno.

Dunque, questo nuovo record rende la Nevera l’auto di produzione con l’accelerazione più veloce al mondo. L’esemplare utilizzato per la prova indossava gli stessi pneumatici Michelin Pilot Sport 4S da strada con specifiche di serie. Il record di velocità, poi, è stato raggiunto dopo una serie di partenze e corse ad alta velocità. Ciò dimostra che l’hardware e la tecnologia sviluppata da Rimac possono sopportare al meglio lo stress.

Fino a 547 km di autonomia e fino a 1940 CV di potenza

Ovviamente, gli 8,582 secondi sono stati raggiunti anche grazie all’esperienza di Brooks Weisblat. La Nevera dispone di una batteria da 120 kWh, che tra l’altro è anche il pacco batterie più grande mai montato su un veicolo elettrico di produzione. In aggiunta, abbiamo ben quattro motori elettrici che possono trasferire individualmente la coppia a ciascuna ruota.

La potenza complessiva è pari a 1940 CV e 2360 nm di coppia massima. Lo scatto da 0 a 96 km/h avviene in soli 1,85 secondi mentre l’autonomia dichiarata è di 547 km con una singola ricarica. Tramite il quadrante dedicato sul cruscotto, è possibile dividere la quantità di coppia da inviare a ciascun asse.

Con l’ampio utilizzo della fibra di carbonio, la Rimac Nevera detiene il record di possedere il più grande telaio monoscocca in fibra di carbonio al mondo. L’intero corpo dell’hypercar a zero emissioni, infine, pesa complessivamente 2150 kg.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati