Salone di Ginevra 2015: in arrivo un nuovo concept firmato Giugiaro

Solo un invito per la nuova creazione del centro stile italiano

Al momomento c'è solo l'annuncio, aspettando di conoscere la nuova proposta stilistica dell'Italdesign Giugiaro al Salone di Ginevra
Salone di Ginevra 2015: in arrivo un nuovo concept firmato Giugiaro

Italdesign Giugiaro – Si sa che potrebbe essere ancora una volta un esempio eccitante di stile, o almeno lo si può ipotizzare. L’Italdesign di Giorgetto Giugiaro si prepara ancora a stupire, anticipando solo con un invito e poco più la sua presenza al prossimo Salone di Ginevra con un nuovo concept.

Il noto centro stile, da pochi anni nell’orbita Volkswagen, ha rilasciato solo un teaser con il proprio marchio in rilievo, per invitare addetti ai lavori e pubblico a fare un salto al proprio stand e ammirare la sua nuova opera. Le ipotesi non mancano, ma difficile dare un’anticipazione ripensando alle novità introdotte sempre a Ginevra gli anni precedenti. Ad esempio nel 2013, Italdesign introdusse due variente della fascinosa Parcour, Coupé e Roadster, in pratica un divertente concept basato sulla grintosissima Lamborghini Gallardo. Il motore era lo stesso della supercar, 5.2 litri V10 da 550 cavalli, abbinato a un cambio automatico doppia frizione che le consentiva di spingersi fino a 320 km/h e di scattare da 0 a 100 km/h in 3.6 secondi. Mentre lo scorso anno fu la vota del meno sportiveggiante Clipper MPV, altro prototipo basato sulla piattaforma MQB della Volkswagen, ma dalla scenografica apertura della porte posteriori ad ali di gabbiano, accompagnate da una apertuta di quelle anteriori in stile Lamborghini. La vettura vantava anche una propulsione innovativa: due motori elettrici da 299 cavalli. Per questo anno bisognerà attendere circa due settimane, consapevoli già che sarà un altro esempio raffinato di eleganza e di stile, con tocchi innovativi legati a una cura artigianale. Qualita tipiche della Italdesign di Giugiaro.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati