Sicurezza stradale: droni sulle autostrade a “sorvegliare” gli automobilisti

L'idea alla base del progetto Skytraffic

Sicurezza stradale: droni sulle autostrade a “sorvegliare” gli automobilisti

Droni che volano stabilmente sopra le autostrade a controllare traffico e automobilisti: potrebbe essere questo uno degli aspetti caratterizzanti del futuro della sicurezza stradale.

Anche se sembra fantascienza, in realtà l’idea è molto più concreta ed è alla base del progetto Skytraffic che è stato recentemente presentato a LetExpo e che riguarda da vicino le autostrade venete (CAV).

Sorveglianza dall’alto

Puntando a sfruttare l’evoluzione tecnologica dei moderni droni, Skytraffic è stato pensato come un sistema di monitoraggio “dall’alto” delle infrastrutture stradali e del traffico grazie all’utilizzo di varie tipologie di droni, a controllo remoto e alimentati da energie rinnovabili.

Droni nel “nido” per ricaricarsi

Prima di poter effettuare i primi test Skytraffic deve ottenere l’autorizzazione da parte dell’Enac. Nel funzionamento di questi droni, un ruolo importante ce l’ha il “nido”, così come è stata chiamato l’elemento trasportabile che fa da base e caricatori per i droni chiamati a sorvolare in autostrada.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)