Subaru Forester 2022: svelato il restyling, è atteso in autunno

Novità soprattutto per quanto riguarda il frontale

La Subaru Forester è stata svelata nella sua quinta generazione nel 2018 ed è ora tempo del classico restyling di metà carriera, per uno dei modelli più fortunati della casa delle Pleiadi. È stata presentata la versione dedicata al Giappone ed ai paesi asiatici, ma non differirà particolarmente da quella europea, attesa in autunno.

Le caratteristiche

Le novità sono state concentrate nel frontale, dove si notano principalmente i nuovi fari a LED, così come sono stati aggiornati sia il paraurti che i fendinebbia. Non ci sono, invece, cambiamenti per quanto riguarda la linea laterale ed il posteriore, rispetto al modello attualmente in commercio. Restano, comunque, alcune novità, in base agli allestimenti, che però non sono ancora confermati per quando varcheranno i confini del Vecchio Continente.

Gli interni non hanno ricevuto particolari aggiornamenti, se non un sistema di infotainment più moderno e qualche novità per i rivestimenti. A livello tecnologico, spicca il nuovo sistema EyeSight, per garantire una migliore visibilità ed un angolo più ampio.

I motori

Non sono attese novità dal punto di vista tecnico, con la conferma del già presente motore boxer aspirato 2.0 litri 4 cilindri benzina da 150 CV, supportato dal modulo elettrico del sistema ibrido Subaru. Con trazione integrale e cambio a variazione continua.

Uscita e prezzi

Come dicevamo, la nuova Subaru Forester dovrebbe sbarcare in Europa nel prossimo autunno, quando verranno annunciate anche le caratteristiche complete ed il nuovo listino prezzi.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati