Suzuki Swift 2024, prima PROVA su strada della quarta generazione [FOTO]

Leggera e precisa più che mai

La Suzuki Swift è una delle gamme del marchio di Hamamatsu con la storia più lunga, anche se la casa sul suolo europeo la identifica “solamente” con la generazione apparsa dal 2004. Ecco perché quella che abbiamo provato sulle strade intorno a Bordeaux, in Francia, è tecnicamente la quarta generazione, dato che non si contano quelle precedenti che nel mondo erano state commercializzate anche con i marchi del gruppo General Motors. Nonostante questo dettaglio, più noto a noi addetti ai lavori che al grande pubblico, la Swift rappresenta una delle gamme più importanti dal punto di vista commerciale, nonché una delle più vendute. Merito di un ottimo equilibrio tra stile e tecnologia, oltre che alle sue dimensioni compatte, sempre più adatte alla circolazione urbana anche nel nostro continente. In questo model year 2024 sono stati aggiornati numerosi aspetti sia estetici che di contenuti, rendendo la compatta di Suzuki ancora più pratica e piacevole da guidare.

Suzuki Swift 2024 - Posteriore

Feeling of “waku-waku”

La Suzuki Swift 2024 è assolutamente fedele all’evoluzione stilistica delle sue precedenti versioni, ma non se ne discosta molto, creando quindi un bell’effetto di “family feeling” all’interno della gamma. Questo è stato ribattezzato “waku-waku”, parole di origine onomatopeica che può essere tradotta con “emozione” o “eccitazione”. In generale le linee e le proporzioni dell’auto sono state fatte per esaltarne quanto più possibile la presenza su strada e la stabilità, aumentando anche la sensazione di larghezza percepita che comunque si assesta sui 173 cm. Le sue altre dimensioni sono invece 386 cm di lunghezza, 150 cm di altezza e 245 cm di passo. È cambiata in maniera decisa la griglia frontale, ora spostata più in basso e con il logo non più sovrapposto, ma posizionato sul labbro davanti al cofano. I gruppi ottici hanno mantenuto una forma simile al passato, ma sono ora posizionati molto più verso l’esterno, sempre per enfatizzare la presenza su strada dell’auto. La carrozzeria, anche grazie alle linee laterali, finiscono per “abbracciare” l’abitacolo nella sua interezza, che a sua volta è caratterizzato da una zona vetri completamente scura. Il tetto, a questo punto, è flottante e può essere scelto anche con colore nero a contrasto. A questo proposito sono stati introdotti nuovi colori alla gamma già presente: il Blu Oceania e il Verde Hawaii, entrambi metallizzati.

Suzuki Swift 2024 - Abitacolo

All’interno aumenta la tecnologia

Come sempre, Suzuki ha voluto semplificare al massimo la sua offerta. Per questo l’allestimento Top è l’unico offerto con questa Suzuki Swift 2024 e, al massimo, può essere arricchito di qualche extra tecnico come il cambio automatico (ne parleremo nel capitolo dedicato al motore). Anche l’abitacolo del nuovo model year è stato concepito per “emozionare”, per così dire, creando un ambiente sicuramente piacevole e al tempo stesso pratico. È stata aggiunta una speciale cornice colorata che va ad abbracciare tutto il cruscotto, arrivando anche ai pannelli porta, la quale può essere anche scelta di diversi colori. In generale le sellerie, di buona qualità, possono essere scelte in nero, grigio satinato o con un partiolare melange che coinvolge entrambe le scelte cromatiche. Lo spazio non manca, anche se ovviamente i passeggeri più robusti preferiranno per forza di cose i posti anteriori. Dal punto di vista tecnologico, debutta un nuovo sistema di infotainment da 9 pollici con posizionamento leggermente inclinato verso il guidatore. Qui troviamo il nuovo software di Suzuki, che rappresenta sicuramente un balzo in avanti notevole rispetto al passato, compatibile con Android Auto e soprattutto con Apple CarPlay anche in versione senza fili. Unico difetto: nell’allestimento non troviamo di serie la piastra per la ricarica a induzione dello smartphone, che quando usa CarPlay senza fili è soggetto ad un notevole consumo della batteria. Chiudiamo con il bagagliaio, che parte da una capienza minima di 265 litri, in linea con le medie di segmento e comunque ampliabile grazie alla panca posteriore reclinabile con frazionamento 60:40. Questo porta la capacità totale a 589 litri.

Suzuki Swift 2024 - In strada

Perde un cilindro, ma non te ne accorgi

La Suzuki Swift 2024 può contare su un nuovo motore, un 1.200 benzina mild hybrid che rispetto al passato perde un cilindro e ne presenta 3 in totale. Questo, però, non influisce su potenza e prestazioni: abbiamo a disposizione 83 CV, che grazie al peso inferiore alla tonnellata dell’auto può portare da 0 a 100 km/h in 11,9 secondi. Un risultato notevole per un’auto di questa categoria, che non a caso è ottenibile direttamente con il cambio automatico e-CVT a 7 rapporti. Peccato che questo sia disponibile solamente con la trazione anteriore, dato che l’integrale può essere equipaggiata solo con il manuale a 5 marce (disponibile anche nella versione a due ruote motrici). La sua velocità massima è di 160 km/h, ma ciò che più ci interessa ovviamente sono i consumi. Secondo il ciclo combinato europeo WLTP, la nuova Swift può consumare 4,9 litri/100 km, pari a circa 20 km al litro.

Si tratta, naturalmente, di una vettura pensata per la vita quotidiana, capace di essere pratica e comoda allo stesso tempo. Bisogna dire, però, che la sua estrema leggerezza la rende comunque molto dinamica, pur perdendo un cilindro e arrivando alla potenza di 83 CV. Del resto i tecnici giapponesi hanno confermato di aver fatto un grande lavoro proprio per esaltare il divertimento alla guida, per quanto quotidiana. Il volante, ad esempio, è attestato con una maggiore precisione e una risposta che, rispetto al passato è più breve di più di 2 millisecondi. A questo si associa un netto miglioramento delle sospensioni anteriori, con un ondeggiamento generale della struttura ora inferiore ai 2°, perfettamente in linea con alcuni concorrenti anche di segmenti di mercato più pregiati. Persino gli ADAS sono stati migliorati, con un cruise control più preciso anche alle alte velocità e alcune chicche come l’adeguamento della stessa in caso di curva e il controllo attivo della corsia personalizzabile per quanto riguarda il centramento della vettura.

Suzuki Swift 2024 - Generale

Listino semplice e diretto

La scelta di commercializzare la Suzuki Swift 2024 con un solo allestimento e una sola motorizzazione, naturalmente, ha portato ad un listino prezzi decisamente semplice e chiaro. La versione base con cambio manuale e trazione anteriore parte da 22.500 €. Per avere il cambio automatico si devono aggiungere 1.500 €, mentre per la trazione integrale il prezzo sale di 2.000 €. Per provarla di persona, il primo porte aperte è previsto per il weekend del 18-19 maggio prossimi.

Suzuki Swift 2024: scheda tecnica

Dimensioni: lunghezza 386 cm; larghezza 173 cm; altezza 150 cm; passo 245 cm
Motori: 1.2 benzina MHEV da 83 CV
Trazione: anteriore e integrale
Cambio: manuale a 5 marce o automatico a 7 rapporti
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 11,9’’ (automatico)
Velocità massima: 160 km/h
Allestimenti: Top
Bagagliaio: da 265 a 589 litri
Consumi: 4,9 litri/100 km
Prezzo: Da 22.500 €

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)
Suzuki protagonista al Tour of the Alps 2024 Suzuki protagonista al Tour of the Alps 2024
Auto

Suzuki protagonista al Tour of the Alps 2024

Flotta 100% hybrid con Swace e Across alla corsa ciclistica dal 15 al 19 aprile
Anche quest’anno Suzuki è auto ufficiale del Tour of the Alps, la corsa evento a tappe euro-regionale di ciclismo che