Techrules Ren: la supercar elettrica tornerà in scena al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este

Il design aerospaziale sulle rive del Lago di Como

Techrules Ren - Dopo l'anteprima al Salone di Ginevra nel marzo scorso, la supercar a propulsione ibrida seriale apparirà alla kermesse di Villa d'Este, in programma da 26 al 28 maggio.
Techrules Ren: la supercar elettrica tornerà in scena al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este

Techrules, azienda cinese che si occupa di Ricerca e Sviluppo nel settore automotive, ha comunicato la propria partecipazione al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este (26-28 maggio) dove tra i veicoli che presenzieranno presso il Grand Hotel sulle rive del Lago di Como, esporrà la Ren: supercar a propulsione ibrida seriale dotata di un powertrain ibrido con generatore a turbina TREV (Turbine-Recharging Electric Vehicle).

Presentata al Salone di Ginevra nel marzo scorso, la Ren si avvale del disegno firmato Fabrizio e Giorgetto Giugiaro. Basata su una piattaforma modulare (configurabile in base alle preferenze del guidatore), sfoggia un design aerospaziale per un’aerodinamica ottimizzata, con gruppi ottici laser anteriori e LED posteriori che rievocano la forma di una stella. La realizzazione del telaio è a carico della torinese L.M. Gianetti, inclusa la progettazione degli elementi delle sospensioni.

Dotata di un peso di 1.170 kg, all’interno è suddivisa in tre abitacoli ricoperti da una capote in stile jet per consentire l’accesso al conducente e ai passeggeri, oltre ad essere rivestiti in cuoio italiano e Alcantara, coi sedili in tessuto denim prodotto da PT (Pantaloni Torino). Notevoli le tecnologie che caratterizzano la Ren, come i sistemi avanzati di assistenza al guidatore (ADAS, Advanced Driver Assistance Systems) e le discordanti modalità di guida con schermo autolivellante al centro del volante che informa il conducente circa le prestazioni. A sostituire gli specchietti retrovisori, tre monitor che riportano le immagini dall’esterno.

La tecnologia TREV è in grado di fornire prestazioni senza eguali col sistema ibrido seriale alimentato da carburanti liquidi e gassosi, ma anche dal gasolio. Le turbine (da 30 kW oppure da 80 kW) ricaricano la batteria da 100 mila cicli di ricarica declinata in tre capacità: 14 kWh, 25 kWh e 32 kWh, per un’autonomia di circa 1.170 km con 80 litri. Il sistema di propulsione comprende 2, 4 o 6 motori elettrici raffreddati ad acqua a flusso assiale della YASA da 160 kW/217,5 CV ciascuno e 319 Nm di coppia, capaci rispettivamente di 435 CV, 870 CV e 1.305 CV con una coppia massima che raggiunge i 2.340 Nm. Da 0-100 km/h in 2,5 secondi, velocità massima di 320 km/h, con un consumo di 7,5 l/100 km.

La produzione e le prime consegne della versione da pista sono previste il prossimo anno. Tuttavia, sarà già possibile effettuare le ordinazioni, con una serie limitata di versioni da pista che sarà realizzata in Italia dalla L.M. Gianetti grazie a una ricercata cura artigianale.

William Jin, fondatore e CEO di Techrules: “A seguito dell’incoraggiante risposta ricevuta durante il suo debutto al Motor Show di Ginevra lo scorso marzo, il Concorso d’Eleganza di Villa d’Este è l’evento ideale per proseguire nel percorso volto a mostrare al pubblico la nostra supercar. Questa prestigiosa occasione si sposa perfettamente con l’esclusività della Ren che, con il suo design unico, si presta a diventare una delle star della manifestazione. Si tratta del primo di una serie di eventi esclusivi nei quali contiamo di portare la nostra automobile nei prossimi anni per mostrare la prima applicazione della nostra rivoluzionaria tecnologia TREV, che sempre più si avvicina ad essere pronta per la produzione in serie”.

Fabrizio Giugiaro, designer della Ren: “Abbiamo creato un design che riflette le incredibili prestazioni e l’innovazione insita nella Ren attraverso linee spettacolari e distintive derivate dallo stile dei jet da caccia e un esclusivo design modulare basato su tre distinti abitacoli. Elementi futuristici come i gruppi ottici laser anteriori e i LED posteriori a forma di stella che si accendono in retromarcia aggiungono ulteriore appeal, che si completa con la qualità superiore dei materiali utilizzati per realizzare gli interni in modo da assicurare i più alti livelli di lusso. Siamo veramente orgogliosi di aver disegnato questa supercar e non vediamo l’ora di condividere le sue caratteristiche uniche con gli ospiti del Concorso d’Eleganza alla fine del mese”.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati