Video: Roger Federer prova la nuova Mercedes SLS AMG Roadster

Video: Roger Federer prova la nuova Mercedes SLS AMG Roadster

Metti un campione internazionale di tennis. Metti anche una sportiva cabriolet, fresca di debutto. Avete entrambi gli ingredienti? È la ricetta di questo video, che la casa automobilistica tedesca Mercedes ha diffuso ufficialmente (dopo le prime due clip) per attirare l’attenzione sulla nuova versione Roadster della supercar della Stella a Tre Punte, SLS AMG. Il pilota d’eccezione è Roger Federer, tennista svizzero che ha appena concluso il Roland Garros (piazzandosi al secondo posto: il vincitore è, infatti, Rafael Nadal).

L’atleta, in questo video, apprezza la nuova sportiva dell’azienda di Stoccarda e della divisione di Affalterbach: la nuova Mercedes SLS AMG Roadster colpisce positivamente il tennista, tanto che la giudica una delle vetture di tutti i tempi che preferisce. Noi siamo più cauti nel giudicare la supercar: attendiamo che la casa automobilistica della Stella a Tre Punte la mostri ufficialmente al Salone di Francoforte 2011, tra il 15 ed il 25 settembre.

La nuova SLS AMG Roadster viene proposta da Mercedes con un unico propulsore: un 6,2 litri benzina (6.208 centimetri cubici di cilindrata), con otto cilindri disposti a V, che riesce a sprigionare 571 cavalli di potenza: la sportiva cabriolet li gestisce attraverso un cambio doppia frizione a sette marce robotizzato e li invia alle ruote posteriori: con tetto aperto o con tetto chiuso (in tessuto), la nuova Mercedes SLS AMG Roadster promette ottime prestazioni, connesse con una linea piacevole e con contenuti meccanici e tecnologici di tutto rispetto.

Serviranno più di 200mila euro per avere la nuova SLS AMG Roadster: Mercedes fa pochi sconti, quando si parla di blasone. Federer può permettersela: noi – forse – per ora ci limitiamo a sognare. Tra parentesi: c’è chi vuole già il tennista a Top Gear.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati