Volvo S60 Polestar: una berlina super direttamente da Los Angeles 2012

508 cavalli non sono pochi

Volvo al Salone di Los Angeles 2012 presenta la nuova berlina di segmento D, la S60 Polestar. Si tratta solamente di un prototipo che esprime il frutto delle ricerche dell'azienda svedese nel campo motoristico. E' infatti equipaggiata con un 3.0 litri da 508 cavalli

Alla kermesse automobilistica californiana Volvo, per mettere in mostra i risultati ottenuti dalla ricerca, presenta la nuova S60 Polestar. Si tratta di una berlina appartenente al segmento D (quello delle supercar) che non sarà destinata alla produzione poichè rappresenta quello che nel linguaggio tecnico è definito come one-off (esemplare unico). Essenzialmente dal punto di vista estetico, la S60 mostra la tipica linea svedese: nella parte anteriore si nota la mascherina che ingloba il logo, la nuova fascia parauti con i fari fendinebbia ed il cofano motore bombato.

Nella parte posteriore invece fa la sua figura il lunotto reclinato e i nuovi gruppi ottici. Completano il tutto un impianto frenante con pinze Brembo in bella mostra e cerchi in lega da 19 pollici dalla forma ad Y che montano pneumatici 265/30. Quello che però interessa di questa vettura sono le caratteristiche tecniche. La Polestar infatti è equipaggiata con il potente propulsore da 3.0 litri a 6 cilindri che è in grado di erogare una potenza di 508 cavalli e 575 Nm di coppia massima. Con queste caratteristiche le prestazioni sono strabilianti: lo scatto dai 0 ai 100 km/h avviene in appena 3.9 secondi mentre la velocità massima raggiungibile si attesta intorno ai 300 km/h. Dobbiamo poi ricordare che il motore è abbinato ad una trazione integrale ed un cambio manuale a 6 marce.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati