Volvo XC60 B4 AWD e B5 AWD: in arrivo le varianti elettriche del SUV?

Volvo avrebbe registrato la nuova e specifica sigla contenente la lettera B

Dopo la D per i motori diesel e la T per i propulsori a benzina, Volvo starebbe pensando alla Lettera B per identificare le varianti elettriche a Batteria per i futuri modelli
Volvo XC60 B4 AWD e B5 AWD: in arrivo le varianti elettriche del SUV?

Non è un mistero che Volvo stia programmando una corposa offensiva per quanto concerne le auto elettriche: non molto tempo fa, infatti, Håkan Samuelsson, Presidente e CEO di Volvo, dichiarò: “L’entrata in produzione del primo modello totalmente elettrico è previsto entro il 2019 e rappresenterebbe il primo passo verso l’obiettivo di Volvo di vendere un milione di auto ibride ed elettriche entro il 2025. Il nostro è un obiettivo ambizioso e Volvo vuole essere protagonista di questo orientamento generale verso l’elettrificazione”. Thomas Ingenlath, designer di Volvo, aggiunse: “In futuro provvederemo ad introdurre una versione elettrificata per ogni modello della gamma piuttosto che creare vetture elettriche completamente nuove. Questo è il nostro piano per ciò che concerne l’elettrificazione”. 

Spazio alla XC60 elettrica

In tal contesto rientrerebbe l’operazione di Volvo di registrare presso l’ufficio brevetti alcune denominazioni inusuali riferite ai futuri propri modelli. Nel caso specifico, stando alle ultime indiscrezioni, il costruttore svedese avrebbe registrato le sigle B4 AWD e B5 AWD riferendosi alla nuova XC60. Se AWD per Volvo è sinonimo di trazione integrale, cosa vuole significare la lettera B? Andiamo con ordine. Oggi come oggi, per identificare i propri modelli, Volvo usa associare al nome della vettura la lettera D in caso di motorizzazione diesel e la lettera T in caso di propulsione a benzina: a cosa si deve la scelta dell’inedita sigla dovuta alla lettera B?

La lettera B sta per Batterie?

Swedespeed ha specificato che la lettera B è stata già usato in passato da Volvo per indicare “bensin” ossia i motori a benzina delle proprie auto: si tratta di una sigla già utilizzata dal costruttore scandinavo a partire dal 1944 per identificare i propri modelli equipaggiati col motore B4B. Tuttavia dal 2010 la lettera B è caduta in disuso poichè, come anticipato, Volvo ha iniziato ad utilizzare la lettera T per identificare i modelli dotati di un propulsore a benzina. Ipotizzando una futura elettrificazione della XC60, al pari di altri modelli, viene da pensare che Volvo abbia potuto rispolverare la lettera B per identificare i propri futuri modelli dotati di un pacco batteria: stando così le cose, Volvo avrebbe registrato le sigle B4 AWD e B5 AWD per far riferimento alle future varianti elettriche della nuova XC60.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati