Alfa Romeo Giulia 2022: immaginando il rinnovamento della berlina [RENDER]

Con un frontale più moderno e imponente

Alfa Romeo Giulia 2022: immaginando il rinnovamento della berlina [RENDER]

Il futuro dell’Alfa Romeo Giulia, inteso come restyling e aggiornamento del look, è stato declinato con un nuovo render, proposto qui sopra, che porta la firma del designer Mirko del Prete.

La centralità della Giulia per il Biscione

Il ruolo della Giulia, berlina di segmento D lanciata nel 2016 dal marchio del Biscione, difficilmente perderà la sua centralità, almeno nell’immediato futuro, dei piani di rilancio del marchio del Biscione. Anche nel nuovo corso all’interno dell’universo Stellantis, e sotto la guida del nuovo CEO di Alfa Romeo Jean-Philippe Imparato, la Giulia, che è stata sottoposta ad un leggero rinnovamento con il Model Year 2020, continuerà a mantenere un ruolo fondamentale all’interno della gamma del marchio che si allargherà a breve con l’arrivo del SUV compatto Tonale

Frontale più imponente con nuovi gruppi ottici

L’ingresso dell’Alfa Romeo Giulia nella nuova era sotto l’aurea Stellantis viene dunque immaginata attraverso un possibile restyling che in questo progetto grafico, immaginato su un auto che poggi sulla piattaforma Giorgio, propone sulla vettura un frontale più massiccio e imponente, con un paraurti più ampio, nel quale trovano posto dei nuovi fari a LED che si uniscono visivamente al trilobo centrale, formando una linea più retta, mentre più in basso sono cresciute le dimensioni delle prese d’aria, con due feritoie aggiuntive ai lati. Il cofano appare allungato con la scomparsa delle nervature laterali per lasciare posto a una linea divisoria al centro. Anche la linea di cintura, sempre tesa, ora è più orizzontale e meno ascendente sul posteriore. Rimanendo al profilo della vettura, questa nuova Giulia conferma anche il classico design a cinque cerchi delle ruote. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati