Alfa Romeo Tonale PHEV: la PROVA della plug-in da 280 CV [VIDEO]

Il nostro test della nuova versione del SUV del Biscione

L’Alfa Romeo Tonale sta piacendo al pubblico e si sta avviando verso i 35.000 ordini in pochi mesi, contribuendo alla crescita del 4,5% del marchio di Arese. Ora la gamma del SUV di segmento C del Biscione si completa, con l’arrivo della versione ibrida plug-in, con i suoi 280 cavalli di potenza e prestazioni migliorate sia dal punto di vista dell’accelerazione, sia per quanto riguarda i consumi e le emissioni, scendendo fino a 26 g/km di CO2 per superare i limiti dei centri cittadini, come l’Area B e C di Milano.

“È una pietra miliare per Alfa Romeo, la vettura più efficiente di sempre”, hanno spiegato i vertici della casa del Gruppo Stellantis alla presentazione, avvenuta nel centro Alfa di Balocco. È stata anche l’occasione di metterci al volante di questa nuova versione elettrificata, per avere le prime sensazioni di guida, percorrendo circa una cinquantina di chilometri nelle strade biellesi. Aspettando di avere poi la Tonale PHEV per alcuni giorni per una prova più completa.

Design e dimensioni

Alfa Romeo Tonale PHEV

Non ci soffermiamo sulla parte estetica, di cui abbiamo già ampiamente parlato nelle scorse settimane, visto che non ci sono cambiamenti da questo punto di vista. Ovviamente, rispetto alle versioni precedenti, c’è la presa di ricarica e cambia il logo, reinterpretato per sottolineare il percorso di elettrificazione del marchio. Sul voletto posteriore sinistro, infatti, compare la serigrafia dell’elettro-biscione, enfatizzato dai vetri privacy presenti su questo modello.

La vettura da noi provata era in allestimento Veloce, con il colore verde Montreal Green, i fari Matrix Full Led ed il badge Veloce sulla fiancata. Tra le altre caratteristiche di questa versione ci sono i cerchi in lega da 20” ed il doppio terminale di scarico. Per quanto riguarda le dimensioni, l’Alfa Romeo Tonale PHEV è lunga 4,53 metri, è larga 1,84 metri ed è alta 1,60 metri, con un passo di 2,64 metri, per garantire una buona abitabilità posteriore, anche in cinque, visto un tunnel centrale non così ingombrante. Il bagagliaio perde un po’ di litri, vista la presenza del motore elettrico e della batteria, ed ha una capacità compresa tra 385 e 1.430 litri.

Interni e tecnologia

Alfa Romeo Tonale PHEV

Anche gli interni della Tonale ibrida plug-in non differiscono particolarmente, rispetto alle altre versioni, con una buona qualità percepita ed un ampio numero di vani portaoggetti, dedicati soprattutto a chi utilizza la vettura anche con la famiglia. I sedili sono in pelle, con il logo del Biscione sui poggiatesta anteriori, mentre la versione Veloce propone il volante sportivo, con il pulsante per accedere la vettura, e la pedaliera in alluminio.

La tecnologia è in primo piano, con il doppio schermo digitale: da 12,3 pollici per il quadro strumenti e da 10,25 pollici per la gestione del sistema di infotainment, con la compatibilità con l’assistente vocale Amazon Alexa per poter interagire senza mai staccare le mani dal volante. Ma anche potendo richiedere le notizie sullo stato della vettura, come il livello di carica della batteria, anche dal divano di casa. Presente anche il sistema audio Harman ed il climatizzatore bi-zona.

La Tonale PHEV introduce alcune funzionalità dedicate a questa versione: l’elettro-biscione nella parte inferiore del quadrante destro cambia colore in funzione dell’utilizzo del motore elettrico, mentre tramite l’app My Alfa Connect si possono gestire numerose funzioni da remoto. Dalla programmazione della ricarica allo stato della vettura, passando per la ricerca della stazioni di ricarica o la programmazione di un viaggio, in base all’autonomia della vettura.

La prova su strada

Alfa Romeo Tonale PHEV

Ora ci mettiamo al volante dell’Alfa Romeo Tonale PHEV, spinta dal motore termico anteriore 1.3 turbo benzina da 180 cavalli e dal propulsore elettrico posteriore da 90 kW (122 CV), per una potenza complessiva, appunto, da 280 cavalli. Il sistema è abbinato alla batteria da 15,5 kWh ed al cambio automatico a 6 rapporti. Un modello con l’anima sportiva, come da tradizione del marchio del Biscione, anche se l’accelerazione nella modalità N (Natural) non è immediata.

Se, però, utilizziamo il cambio in modalità manuale, tramite i paddle al volante, oppure inseriamo la modalità di guida D (Dynamic) ecco che la vettura diventa subito molto più brillante e divertente da guidare, anche grazie ad una dinamica di guida in stile Alfa Romeo. Lo sterzo è preciso e risponde presente alle nostre sollecitazioni, in grado di danzare tra le curve delle strade nei dintorni di Balocco, grazie anche ad una ripartizione di peso quasi identica tra anteriore e posteriore (53/47) e ad un baricentro più basso del 3%, rispetto alle versioni mild hybrid e diesel.

Come dicevamo, si tratta di una vettura dall’anima sportiva, ma non manca il comfort quando si è al volante. Partendo da quella posizione un po’ rialzata, che permette una visibilità più che buona sia davanti che dietro, passando a sospensioni in grado di assorbire piuttosto bene le disconnessioni ed arrivando ad una silenziosità di alto livello, anche quando si viaggia a velocità da limite in autostrada. Approfittando della trazione elettrica, quando si è in città.

Alfa Romeo Tonale PHEV

A questo proposito, oltre alle due già citate modalità di guida, c’è anche la A (Advance Efficiency), in cui viene utilizzato esclusivamente il motore elettrico, ovviamente previa la carica sufficiente. Secondo il marchio, la Tonale PHEV può percorrere 69 km a zero emissioni nel ciclo WLTP, che salgono a 80 chilometri nel ciclo urbano. Una percorrenza adatta per la maggior parte delle persone per poter percorrere in elettrico il tragitto quotidiano tra casa e lavoro. Tra l’altro, se la vettura è in questa modalità di guida, quando si è in discesa, l’eCoasting Descent Control mantiene la velocità costante di 50 km/h, regolabili con acceleratore o freno.

Non mancano i sistemi di assistenza alla guida: la vettura del Biscione adotta sistemi ADAS per la guida autonoma di livello 2, la telecamera ad alta risoluzione che offre una vista a 360° intorno alla vettura, il Blind-Spot Detector e il Rear Cross-Path Detector, oltre ad offrire un’importante qualità strutturale e industriale, che le ha permesso di ottenere le 5 stelle Euro NCAP sulla sicurezza.

Consumi e ricarica

Alfa_Romeo_Tonale_PHEV_prova_004

Diamo il consueto sguardo ai consumi, anche se trattandosi di un primo contatto servirà avere la vettura in prova alcuni giorni per avere dati precisi. Noi abbiamo comunque percorso 50 chilometri ed il computer di bordo ci ha segnalato l’utilizzo per 24,8 km del motore elettrico e per 25,2 km di quello termico, per un consumo medio di 5,1 litri ogni 100 chilometri. Utilizzando la vettura soprattutto in modalità Natural ed un po’ in Dynamic. La casa ha dichiarato un consumo tra 1,1 e 1,4 l/100 km.

La batteria da 15,5 kWh può essere ricaricata sia alla classica presa domestica che tramite wallbox o colonnina. Una ricarica completa da quest’ultime, con una potenza da 7,4 kW, richiede circa 2h30′, mentre dalla presa di casa servono 5 ore e mezza.

Prezzi

Mentre le altre versioni partono da 34.500 euro, il listino dell’Alfa Romeo Tonale plug-in parte da 51.900 euro, con la versione di lancio Speciale. Per l’allestimento in prova, cioè la versione Veloce, bisogna salire ad un prezzo di 55.900 euro. La vettura può essere acquistata anche tramite finanziamento, con rate a partire da 490 euro al mese.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Dinamica di guida, tecnologia e silenziositàAccelerazione in modalità N e paddle che non seguono il volante

Alfa Romeo Tonale PHEV 2023: Scheda Tecnica

Alfa Romeo Tonale PHEV

Dimensioni: 4,53 m lunghezza x 1,84 m larghezza x 1,60 m altezza x 2,64 m passo
Motore: 1.3 benzina plug-in hybrid da 280 CV
Trazione: integrale
Cambio: automatico a 6 rapporti
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 6,2″
Velocità massima: 206 km/h
Allestimenti: Speciale, Ti, Veloce
Bagagliaio: 385 litri, 1.430 litri con i sedili reclinati
Consumi: 1,1-1,4 litri/100 km secondo il ciclo combinato WLTP
Prezzo: Da 51.900 €

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio: al via gli ordiniNuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio: al via gli ordini
Auto

Nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio: al via gli ordini

Si sono aperti ufficialmente gli ordini in Italia per acquistare le due auto del Biscione recentemente rinnovate
Nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio sono finalmente ordinabili da oggi 25 novembre nelle concessionarie italiane di Alfa Romeo. Le