Aston Martin: tutti i modelli stradali saranno elettrificati entro il 2025

Motori endotermici prerogativa delle sportive limitate all'uso in pista

Aston Martin: tutti i modelli stradali saranno elettrificati entro il 2025

Aston Martin ha confermato che tutte le sue auto stradali saranno elettrificate entro il 2025, precisando che gli unici veicoli che costruirà con motori a combustione interna oltre il 2030 saranno quelli limitati esclusivamente all’uso in pista.

Nel corso del tradizionale report annuale, la Casa britannica ha ufficializzato la strategia che adotterà nel corso dei prossimi anni, che saranno caratterizzati da un inevitabile transizione verso l’elettrico. L’amministratore delegato di Aston Martin, Tobias Moers, ha affermato che il costruttore inglese metterà in atto le misure necessarie per ridurre le emissioni inquinanti e l’utilizzo di energia non rinnovabile, e lo farà con una gamma di vetture elettrificate. 

Obiettivo 50% di elettriche nel mix di vendite entro il 2030 

L’obiettivo dichiarato da Aston Martin è che tutti suoi veicoli siano equipaggiati dalla propulsione ibrido o elettrica entro il 2025, puntando ad ottenere nel giro di cinque anni un mix di vendite composto per il 50% da modelli elettrici, per il 45% da modelli ibridi orientati alle prestazioni e per il 5% da modelli alimentati da motori a combustione interna limitati all’utilizzo in pista. 

“Siamo consapevoli che avere motorizzazioni ibride ed elettriche per i nostri veicoli è fondamentale per il futuro dell’azienda in questo settore, così come lo sarà la nostra partnership con Mercedes-AMG al fine di attuare la nostra strategia di elettrificazione”, ha spiegato Moers. 

Strategia che poggia su tre pilastri

Il futuro di Aston Martin, come sottolinea la Casa inglese, si basa su tre pilastri: veicoli con motore anteriore, SUV e modelli con motore centrale. Nel 2023 il marchio aggiornerà la sua gamma di veicoli a motore centrale con una nuova tecnologia proveniente da Mercedes, con l’obiettivo di vendere 3.500-4.000 unità all’anno. Nel frattempo, la gamma SUV sarà rafforzata con il lancio di una nuova variante della DBX attesa nel terzo trimestre di quest’anno. 

Valkyrie, Valhalla e Vanquish

Per quanto riguarda la gamma dei modelli a motore centrale, questa inizialmente sarà costituita dalla sola hypercar Valkyrie le cui consegne inizieranno nella seconda metà del 2021. Successivamente arriveranno la Valhalla e la Vanquish, che “posizioneranno saldamente Aston Martin in questo segmento completando la gamma di super sportive”. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati