Auto a guida autonoma: qualche piccolo incidente durante i test

Comunque a bassa velocità e senza conseguenze

La guida autonoma continua il suo sviluppo, ma non senza contrattempi. Quattro vetture delle 48 circolanti in California, infatti, avrebbero avuto dei piccoli e trascurabili incidenti, che però confermano come ci sia ancora tanto lavoro da fare
Auto a guida autonoma: qualche piccolo incidente durante i test

La tecnologia della guida autonoma deve ancora svilupparsi ed è ben lontana dall’essere pronta per la produzione di massa. Ne è conferma l’ultima ricerca riportata da Associated Press, la più grande agenzia di stampa internazionale, secondo la quale sul totale di 48 auto a guida autonoma in fase di test sulle strade della California (al momento unico stato che ne ha autorizzato la circolazione), quattro hanno avuto qualche piccolo incidente.

Si tratta di numeri piccolissimi e comunque di sinistri di entità davvero poco rilevante (si parla di velocità inferiori ai 16 km/h), ma che comunque vanno considerati nell’ambito dello sviluppo di questa tecnologia. Le auto coinvolte sarebbero soprattutto le Lexus RX 450h di proprietà di Google, anche se una delle vetture sarebbe invece appartenente al parco di Delphi Automotive. Sempre secondo Associated Press, due auto stavano guidando in maniera completamente autonoma, mentre altre due avevano a bordo un collaudatore.

Confermato, al momento, che le altre 44 vetture circolanti, facenti parte in totale a cinque parchi auto diversi, non avrebbero subito alcun incidente o, almeno, non l’avrebbero riportato al Dipartimento della Motorizzazione della California. Considerando l’estremo controllo al quale queste vetture sono sottoposte, proprio alla luce della loro fase di sperimentazione, siamo portati a pensare che la mancanza di segnalazioni corrisponda con discreta fiducia ad un’assenza reale di sinistri. Al momento, però, si tratta ancora di informazioni coperte dal segreto.

La tecnologia della guida autonoma sta raccogliendo intorno a sé sempre più interesse, al punto che Elon Musk, CEO di Tesla, poco tempo fa si è addirittura sbilanciato nell’affermare che guidare l’auto normalmente in futuro sarebbe diventato addirittura illegale. Azzardato, soprattutto alla luce di questi dati, ma il domani potrebbe riservarci davvero delle belle sorprese.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Ecologia

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati