Bici e monopattini: le regole per la circolazione in città

Come muoversi in sicurezza e rispettando le norme

Bici e monopattini: le regole per la circolazione in città

La pandemia, le norme di distanziamento sociale ed il timore di contagio hanno portato ad un’impennata nell’utilizzo di biciclette e (soprattutto) monopattini all’interno delle città. Sono state aumentate le piste ciclabili e sono arrivati incentivi governativi, ma è fondamentale rispettare le regole per potersi muovere in sicurezza. Rispettando le norme previste dal Codice della Strada.

Chi e dove può utilizzare il monopattino elettrico

Il monopattino elettrico può essere utilizzato solamente da chi ha compiuto almeno i 14 anni di età e, fino al compimento del 18° anno, è obbligatorio indossare il casco.

Si può circolare, così come con le biciclette, su tutto il territorio comunale nelle strade con limite a 50 km/h, sulle strade extraurbane e sulle piste ciclabili. Inoltre, è consentito il transito nelle ZTL e nelle strade pedonali, se non espressamente vietato. Non si può circolare sul marciapiede.

Sul monopattino è vietato andare in due, così come in bicicletta. Per quest’ultima l’eccezione riguarda i mezzi attrezzati per trasportare un bambino fino ad otto anni, utilizzando i seggiolini omologati, da parte di un conducente maggiorenne.

La velocità e la sosta

La velocità massima consentita in carreggiata è di 25 km/h, mentre nei percorsi ciclopedonali, nelle aree pedonali e nelle aree verdi la velocità massima è di 6 km/h. Con grande attenzione ai pedoni.

La sosta di bici e monopattini può avvenire esclusivamente negli stalli dedicati o a lato della strada, a meno non sia espressamente vietato. Comunque, non devono essere di intralcio alla circolazione dei pedoni o di altri veicoli, né sul marciapiede né sulla carreggiata.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Circolazione stradale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati