BMW XM: svelato il concept SUV da 760 CV [FOTO]

Fino a 80 km di autonomia con una singola ricarica in modalità 100% elettrica

Come promesso, BMW ha presentato ufficialmente il nuovo concept BMW XM. Si tratta di un SUV ibrido plug-in da ben 760 CV che si propone come il primo SUV realizzato autonomamente da BMW M e il secondo veicolo M progettato in autonomia dalla M1 di fine anni ‘70.

Secondo quanto affermato dalla casa automobilistica tedesca, il concept XM anticipa un futuro modello BMW X ad alte prestazioni. BMW ha dichiarato che la versione di produzione dovrebbe arrivare prima della fine del 2022 e prodotta all’interno dello stabilimento di Spartanburg, nella Carolina del Nord.

In recenti articoli abbiamo già riportato una serie di informazioni rivelate dai vari teaser ufficiali condivisi dal brand bavarese sui social network, come la gigantesca griglia frontale con barre orizzontali.

BMW XM concept foto

Il frontale

Nello specifico, possiamo venire una grossa griglia e dei gruppi ottici separati da sottili DRL che forniscono un’anteprima del nuovo design frontale per i prossimi modelli lussuosi di BMW. La stessa configurazione sarà infatti utilizzata anche sulla nuova Serie 7, come mostrato in recenti foto spia.

L’altezza del frontale conferisce all’XM un aspetto generale davvero imponente. Da notare anche i passaruota squadrati e i grossi cerchi da 23”. Il tettuccio, con luci a LED presenti sul bordo, è rifinito in un colore che contrasta con il resto della carrozzeria mentre i montanti A neri enfatizzano l’inclinazione sportiva del parabrezza. Proprio davanti la portiera del conducente è presente la porta di ricarica essendo un SUV ibrido plug-in.

BMW XM concept foto

Il gruppo propulsore ibrido plug-in

Purtroppo, il marchio tedesco non è entrato nei dettagli sul gruppo propulsore, ma sappiamo già che è costituito da un motore V8 benzina e un propulsore elettrico che insieme sono capaci di sviluppare bene 760 CV di potenza e 999 Nm di coppia massima. Possiamo ipotizzare un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 3 secondi. Per fortuna, la casa automobilistica bavarese ci ha dato qualche informazione sull’autonomia: 80 km secondo il ciclo WLTP e 48 km secondo il protocollo statunitense.

Per quanto riguarda il retro, possiamo vedere dei grossi terminali di scarico a conferma che non si tratta di un veicolo 100% elettrico. A differenza di altri scarichi visti sui veicoli BMW M, le due coppie di terminali del BMW XM sono montate verticalmente e non orizzontalmente. I fanali posteriori a forma di gancio tagliano i pannelli del quarto posteriore mentre il pannello del tetto taglia il lunotto, imitando l’aspetto della parte posteriore della M1 originale.

BMW XM concept foto

L’abitacolo

Passando all’abitacolo, il concept XM prende in prestito alcuni dettagli dai precedenti concept di BMW e auto di produzione, ma con un focus sui materiali di lusso tradizionali. Anziché usare pelle nera e finiture in carbonio lucido, possiamo vedere superfici in fibra di carbonio e filo di rame, una tappezzeria in velluto turchese e vari dettagli in pelle marrone.

A bordo è presente l’ultima versione di iDrive come sistema di infotainment. La presenza di altri dispositivi di controllo nella console centrale (come il selettore del cambio) rendono il BMW XM un veicolo molto vicino alla produzione. Non ci resta che attendere il 2022 per scoprire maggiori informazioni sulla versione finale del SUV ibrido plug-in.

BMW XM concept foto

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati