Coronavirus, Donald Trump: “aiuteremo concretamente l’industria automobilistica americana”

Le associazioni chiedono a gran voce un alleggerimento fiscale o delle sovvenzioni per evitare la bancarotta

Coronavirus, Donald Trump: “aiuteremo concretamente l’industria automobilistica americana”

Donald Trump, il Presidente degli Stati Uniti ha appena affermato che sarà varato un emendamento che consentirà di aiutare in modo concreto tutta l’industria automobilistica americana, letteralmente paralizzata a causa del tanto discusso Coronavirus. Nella giornata di ieri, avrebbe chiamato i principali governatori degli stati maggiormente interessati dal fenomeno, che ospitano più stabilimenti costruttivi di varie case automobilistiche.

Stiamo monitorando in modo meticoloso l’andamento dell’industria automobilistica“, ha detto. “Li aiuteremo in modo concreto, soprattutto chi ci ha già chiesto aiuto, non è di certo colpa loro quello che è successo. Quindi ci occuperemo dell’industria automobilistica “.

Nonostante il chiaro messaggio, non è ancora stata definita la precisa entità di questo aiuto. Bloomberg riferisce che la dichiarazione segue la recente riunione dell’Associazione dei produttori di motori e apparecchiature (MEMA) che si è tenuta con il Congresso, con gli esponenti repubblicani  democratici. La crisi di liquidità potrebbe mettere seriamente in crisi gli stabilimenti, che potrebbero non essere più in grado di provvedere ai salari degli operai.

Il Presidente della MEMA Bill Long ha espresso le sue preoccupazioni in una lettera indirizzata al Presidente della Camera Nancy Pelosi, al leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell e ad altri importanti legislatori.

Tale calo avrà un impatto su tutto il Paese e qualsiasi operazione di aiuti economici dovrà fornire protezione per le nostre operazioni produttive essenziali“, ha scritto. Nel contenuto della lettera sarebbe stato chiesto di alleggerire le pressioni fiscali o rimandarle a periodi migliori, per non mettere letteralmente in ginocchio i vari produttori. Un’altra opzione prevederebbe degli aiuti finanziari, quantomeno per poter far fronte ai salari dei dipendenti. Nella parte terminale, sarebbe stato chiesto a Trump di poter mantenere attiva la rete di assistenza e manutenzione, sia dei privati che dei concessionari, per non fermare totalmente tutta l’industria automobilistica.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati