Ferrari Enzo: all’asta l’unico esemplare originale in nero opaco [FOTO]

Originariamente è stata realizzata per un esclusivo cliente del cavallino rampante

Nel 2004, Ferrari diede inizio alle vendite della Ferrari Enzo. Gli acquirenti avevano la possibilità di scegliere pochissime colorazioni. Ad esempio, soltanto un esemplare ha lasciato lo stabilimento di Maranello con una carrozzeria dipinta in nero opaco. Ora questa esclusiva vettura sarà messa all’asta proprio a Maranello da RM Sotheby’s dal 5 al 7 dicembre.

Purtroppo, la famosa casa d’aste non ha pubblicato una stima di vendita di questa Enzo nera, ma possiamo aspettarci una cifra astronomica. Secondo RM Sotheby’s, sono stati l’influenza e il prestigio dell’acquirente originale a permettere a questa supercar di lasciare la fabbrica con una carrozzeria nera opaca.

Ferrari Enzo 2004 nero opaco asta

La supercar è stata realizzata originariamente per un reale della famiglia Brunei

In particolare, il cliente faceva parte della famiglia reale dei Brunei. Quando la Ferrari Enzo è stata consegnata nuova al suo proprietario a Londra, è stata vista poche volte a Hampstead, Mayfair e Knightsbridge, prima di essere portata in Asia.

Recentemente è stata portata presso la Carrozzeria Zanasi, il reparto di verniciatura ufficiale di Ferrari. In base a quanto riferito, il proprietario ha speso 110.000 euro per riverniciare completamente l’auto, effettuare riparazioni e sostituire alcuni elementi.

Sotto il cofano è presente ancora il performante motore V12 aspirato da 6 litri che produce 660 CV di potenza fino a 8200 g/min e 657 Nm di coppia massima a 5500 g/min. Accanto troviamo la trazione posteriore e un cambio manuale automatizzato. Secondo RM Sotheby’s, questa Ferrari Enzo one-off ha percorso appena 5730 km; quindi, ha ancora molto da offrire al suo prossimo proprietario.

Ferrari Enzo 2004 nero opaco asta

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati