Hyundai i40 berlina, in vendita dal prossimo gennaio?

Hyundai i40 berlina, in vendita dal prossimo gennaio?

La casa automobilistica sudcoreana Hyundai potrebbe iniziare la commercializzazione della nuova i40 berlina a partire dal prossimo gennaio, versione tre volumi di quella station wagon (i40 tout court) che il brand ha introdotto nella gamma soltanto alcuni mesi fa. Si tratta di un modello di segmento D, che l’azienda ha deciso di non vendere nello stesso momento della giardinetta già citata (forse per dare ad entrambe le vetture un proprio momento di gloria) e che viene caratterizzato da una grande cura e da un design molto personale e molto piacevole. La nuova Hyundai i40 berlina avrà senza dubbio prezzi simili a quelli della station wagon Hyundai i40, che viene commercializzata in Italia a cifre comprese tra 23.490 euro e 31.100 euro.

La nuova Hyundai i40 berlina sarà la stessa che abbiamo conosciuto prima dell’inizio dell’estate, al Salone di Barcellona 2011: carrozzeria muscolosa, tetto spiovente, montanti posteriori inclinati come quelli di una coupé ed un terzo volume non così importante, non così sporgente. In soldoni: la nuova i40 berlina sarà senza dubbio decisa e tesa come la station wagon da cui deriva e sarà più simile ad una coupé a quattro porte che ad una berlina a tutti gli effetti (probabilmente, Thomas Burkle, Direttore dello Stile della casa automobilistica, ha deciso di optare per un aspetto più di tendenza in questo periodo e meno ingessato).

Possiamo supporre che la nuova Hyundai i40 berlina sarà dotata di una gamma di motorizzazioni identica a quella della station wagon Hyundai i40: vale a dire un 1.6 litri benzina da 135 cavalli, un 2.0 litri benzina da 177 cavalli ed un 1.7 litri diesel da 116 cavalli e 136 cavalli. La berlina sarà dotata di trazione anteriore, di tre livelli di allestimento (Classic, Comfort, Style) e di due trasmissioni (manuale a sei marce e automatica a sei marce con funzione sequenziale per il motore 2.0 litri benzina e per il motore 1.7 litri diesel da 136 cavalli).

Maggiori informazioni, allora, prima dell’inizio del prossimo anno.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati