Hyundai Tucson N Line: più grinta e dinamismo per il SUV coreano [FOTO]

Inedito allestimento all'insegna della sportività

Hyundai presenta la Tucson N Line, l'inedito allestimento che offre maggiore sportività al SUV del marchio coreano.

Hyundai Tucson N Line è la nuova versione che regala un tocco di sportività e di stile aggiuntivo al popolare SUV della Casa coreana. Dopo il lancio del marchio N, Hyundai prosegue la sua strategia di ampliamento della gamma all’insegna del dinamismo e della ricercatezza. Va in questa direzione anche il nuovo allestimento N Line lanciato su Tucson e che presto potrebbe essere introdotto anche su altri modelli di Hyundai.

Sportività prettamente estetica

Tuttavia la Hyundai Tucson N Line concentra la sportività aggiuntiva prevalentemente a livello estetico, dato che il SUV, a differenza di ciò che si potrebbe pensare, non monta il potente quattro cilindri turbo da 250 o 270 CV della i30 N, ma i motori benzina e diesel presenti nella gamma della Tucson standard, con un range di potenza compreso tra 136 e 185 CV. Così a fare la differenza non è la potenza sotto il cofano, bensì l’impatto stilistico, oltre a sterzo ed assetto con taratura specifica.

Dettagli sportivi dentro e fuori

Sia sugli esterni che nell’abitacolo, la Hyundai Tucson N Line si caratterizza per dettagli derivati dai “veri” modelli N, in particolare dalla i30 N. Ne sono un esempio i paraurti, con luci a LED integrate, la nuova trama a reticolo e le finiture brunite della griglia frontale, i cerchi da 19 pollici e alcuni elementi in nero come i gusci degli specchietti, le maniglie delle porte e lo spoiler posteriore integrato al tetto. Nell’abitacolo del SUV coreano, l’allestimento N Line è riconoscibile per i sedili sportivi rivestiti in pelle scamosciata con marchio N e cuciture rosse, quest’ultime applicate anche sul volante, e per la pedaliera sportiva in lega.

Tre motorizzazioni, due con sistema mild-hybrid

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la Hyundai Tucson N Line viene proposta con il turbodiesel CRDi da 1.6 litri, con tecnologia mild-hybrid a 48 Volt, che sviluppa 136 CV, oppure con il turbodiesel 2.0 litri, sempre affiancato dallo stesso sistema elettrificato mild-hybrid, che eroga 185 CV. Sul versante benzina invece troviamo il motore turbo T-GDI da 1.6 litri con 177 CV di potenza. L’intera gamma è omologata Euro 6d-Temp ed è associata alla trazione anteriore o a quella integrale.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati