La Ferrari 458 Italia Camouflage di Lapo Elkann venduta all’asta per un milione di euro [FOTO]

Proventi devoluti in beneficenza

Ferrari 458 Italia mimetica di Lapo Elkann - E' stata venduta all'asta per un milione di euro l'inedita Ferrari 458 Italia Camouflage di Lapo Elkann con l'intero ricavato che andrà in beneficenza. La supercar realizzata da Ferrari Tailor Made propone un'originale livrea mimetica.

L’inedita Ferrari 458 Italia Camouflage di Lapo Elkann cambia proprietario e lo fa a fin di bene. La supercar mimetica del Cavallino è stata donata da Lapo Elkan all’associazione amfAR che ha messo all’asta la vettura durante la serata di beneficenza organizzata a Cannes in occasione del festival del cinema che si è svolto nei giorni scorsi. 

Tra gli ospiti di “Cinema Against AIDS” ad avere la meglio, con un’offerta di un milione di euro, è stato Ron Burkle, filantropo e investitore, che si è così portato a casa la 458 Italia Camouflage. L’originale Ferrari che finora è stata di Lapo Elkann è stata realizzata da Ferrari Tailor Made, la divisione speciale dedicata alla personalizzazione delle creature della Casa di Maranello.

La 458 Italia Comouflage è caratterizzata dalla livrea mimetica realizzata con una speciale verniciatura a mano di tre tonalità di verde combinate con il marrone scuro. Lo stesso tema grafico è stato riservato anche alle pinze dei freni e alla copertura del motore. Altra chicca inedita è il simbolo della pace che sostituisce il Cavallino Rampante sulle fiancate dell’auto.

La personalizzazione della Ferrari mimetica riguarda anche gli interni dove troviamo i rivestimenti in pelle marrone con inserti mimetici e dettagli in fibra di carbonio in tinta verde su plancia e tunnel centrale. Anche questa 458 Italia Camouflage dispone della classica motorizzazione Ferrari per il modello, ovvero un propulsore V8 aspirato da 4.5 litri che sviluppa 570 CV e 540 Nm di coppia massima, valori che le permettono di farla sprintare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e di lanciarla fino a 325 km/h di velocità massima.

Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati