Manutenzione auto: come si cambia l’olio?

Il cambio olio motore è necessario almeno una volta l'anno. Ecco come fare

Guida per il cambio dell'olio motore. Cosa ci serve, come preparare la macchina e come effettare il rabbocco
Manutenzione auto: come si cambia l’olio?

Non tutti gli automobilisti prestano attenzione all’olio della macchina. Eppure il cambio olio motore è un’operazione assolutamente necessaria che, se svolta in maniera regolare, garantisce lunga durata al motore migliorandone anche le prestazioni.

Il modo migliore per sapere quando cambiare l’olio è controllare il manuale d’uso della propria auto, dove le case produttrici indicano chiaramente l’intervallo di tempo ideale in funzione delle caratteristiche dell’olio e del motore. Ma la domanda è: come si cambia l’olio?

 

Cambiare l’olio: quanto ci vuole e cosa ci serve

Cambiare l’olio motore non è difficile e lo potete fare benissimo anche da soli. E’ infatti sufficiente un rabbocco affinché l’auto continui a funzionare in modo scorrevole. E non ci vorrà nemmeno troppo tempo, al massimo 45 minuti.

Una volta acquistato l’olio, vi serviranno:

  • nuovo filtro dell’olio;
  • occhiali di sicurezza;
  • guanti di gomma;
  • recipiente e imbuto;
  • cric e cavalletti;
  • chiave a bussola per il tappo di scarico della coppa;
  • fazzoletti di carta e uno straccio;
  • chiave per il filtro dell’olio.

 

Cambio olio motore: come procedere

Avete tutto l’occorrente con voi? Bene, iniziate lasciando raffreddare l’olio per qualche minuto, poi sollevate l’auto con il cric e appoggiatela sui cavalletti. Individuate quindi il tappo dell’olio (controllatene prima la posizione sul libretto) e svitatelo.

A questo punto infilatevi sotto la macchina e individuate il tappo di scarico della coppa (trattasi di un bullone unico posto sul fondo della coppa). Collocate un recipiente sotto il tappo della coppa e svitate il tappo facendo uscire tutto l’olio. L’operazione richiede alcuni minuti, nei quali dovete fare attenzione a non toccare l’olio perché potrebbe essere molto caldo.

Individuate il filtro dell’olio con l’aiuto del libretto (deve essere identico a quello con cui lo volete sostituire) e ruotate la chiave del filtro in senso antiorario per allentarlo. State attenti perché il filtro potrebbe essere pieno d’olio.

Pulite la sede del filtro sul motore e spargete un leggero velo d’olio sulla guarnizione del filtro nuovo, poi avvitatelo manualmente nella sua sede facendo in modo che non sia eccessivamente stretto. Riavvitate il tappo di scarico della coppa dell’olio e stringetelo con la chiave.

Passate quindi al riempimento. Prendete l’imbuto e riempite il motore con l’olio nuovo, misurandone il livello con l’apposita asta ogni due litri di riempimento. Quando avete raggiunto il livello corretto rimettete il tappo dell’olio, poi accendete il motore per 10 minuti e spegnetelo di nuovo. Controllate ancora una volta il livello dell’olio con l’apposita asta: se è basso, aggiungete altro olio.

Infine non vi resta che pulire tutto l’olio versato sul motore e controllare che non ci siano perdite dal tappo di scarico della coppa. E l’olio vecchio? Mettetelo in un contenitore, sigillatelo ed etichettatelo, poi portatelo in un’officina oppure in una stazione di servizio oppure ancora in un punto di raccolta. Nella maggior parte dei casi l’olio verrà ritirato gratis.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Guide e utilità

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati