McLaren 720S: Mansory presenta una nuova versione modificata

Il body kit in fibra di carbonio è caratterizzato da vari inserti arancioni

McLaren 720S: Mansory presenta una nuova versione modificata

Fra le auto più popolari presenti nella gamma di Mansory, noto tuner tedesco, c’è la McLaren 720S. L’ultimo progetto realizzato dal preparatore, che riguarda la supercar britannica da 720 CV, è ancora più interessante rispetto ai precedenti.

L’intero progetto si distingue dagli altri per la presenza di una carrozzeria rivestita di viola con una particolare pellicola protettiva, oltre a un body kit realizzato in fibra di carbonio, un tetto nero, vari inserti arancioni e cerchi aftermarket.

Il nuovo kit corpo sviluppato da Mansory per la 720S è composto da cofano, minigonne laterali, alettone posteriore e altre componenti custom. Troviamo inoltre dei cerchi in lega da 22”. Tutte queste parti sono state già utilizzate su altri progetti passati che riguardano la McLaren 720S. Questa volta, però, troviamo diversei inserti color arancio.

McLaren 720S viola Mansory

L’abitacolo dovrebbe essere rimasto originale

Visto che il tuner non ha pubblicato nessuna foto dell’abitacolo, supponiamo che sia rimasto originale. Molto probabilmente, però, la società di tuning potrebbe dare la possibilità ai clienti interessati a questo progetto di personalizzare gli interni come meglio credono. Inoltre, il post pubblicato su Facebook non fornisce alcun dettaglio su eventuali modifiche apportate al motore.

È probabile che questa McLaren 720S viola abbia lo stesso pacchetto di upgrade utilizzato sulla 720S bianca annunciata un po’ di tempo fa. Il motore V8 biturbo da 4 litri è stato portato a 755 CV di potenza rispetto ai 720 CV erogati di serie.

I 35 CV in più permettono alla supercar britannica di impiegare 2,8 secondi nello scatto da 0 a 100 km/h anziché 2,9 secondi e di raggiungere una velocità massima di 345 km/h invece di 341 km/h.

McLaren 720S viola Mansory

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati