McLaren 765LT Spider: la ‘scoperta’ di Woking più potente di sempre [FOTO]

Prodotta in soli 765 esemplari, a 378.500 euro

La McLaren 765LT si scopre e diventa anche Spider. Si tratta della supercar del marchio britannico convertible più potente di sempre, con i suoi 765 cavalli e 800 Nm di coppia massima. È già disponibile per gli ordini e si tratta di un’edizione limitata, della quale verranno prodotti solamente 765 esemplari, al prezzo di 378.500 euro.

Le caratteristiche

Rispetto alla versione coupé, andata esaurita in tutti gli esemplari, la McLaren 765LT Spider aggiunge 49 chilogrammi di peso, per via del tetto rigido retrattile e del meccanismo di funzionamento, portando il totale a 1.388 kg. L’hard-top elettrico si apre e/o chiude in 11 secondi, fino alla velocità di 50 chilometri orari.

Tanta fibra di carbonio è stata utilizzata per evitare di alzare il peso: dal MonoCage II a molti elementi strutturali, compresa la cornice del parabrezza. Il design del tetto svolge un ruolo integrale nella struttura, con un telaio in fibra di carbonio all’interno del pannello del Retractable Hard Top e che crea un guscio intero quando è chiuso.

Di serie, ci sono i cerchi in lega forgiati ultraleggeri a 10 razze con pneumatici su misura Pirelli P Zero Trofeo R. Gli interni ispirati al Motorsport con sedili da corsa in fibra di carbonio, tunnel centrale in fibra di carbonio, pavimento in fibra di carbonio a vista e finiture in Alcantara su tutti i rivestimenti interni

Motore e prestazioni

La supercar del marchio britannico è spinta dal motore V8 biturbo da 4.0 litri ed ha il miglior rapporto peso/potenza della categoria con 598 CV per tonnellata. I rapporti del cambio sono stati rivisti per un coinvolgimento e prestazioni maggiori, con l’accelerazione di marcia più rapida del 15% di una 720S Spider.

A questo proposito, la McLaren 765LT Spider accelera da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 330 km/h. Diventando, appunto, la McLaren decapottabile più potente di sempre.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati