McLaren F1 GTR “Longtail”: 20 anni fa il primo esemplare [FOTO]

Trionfò alla 24 Ore di Le Mans 1997 in classe GT1

McLaren F1 GTR "Longatil" - Un flashback per esplorare tutto il retrò di una vettura passata alla storia nonchè protagonista nelle competizioni durante il periodo di punta delle GT1, tra BPR Global GT Series, FIA GT e 24 Ore di Le Mans, che vinse nel 1997. Il primo esemplare della versione codalunga venne ultimato il 18 novembre 1996.

Derivata dalla stradale progettata da Gordon Murray, la McLaren F1 GTR debuttò in gara nel 1995 rivelandosi subito una vettura straordinaria con il primo successo di spessore che arrivò nello stesso anno alla 24 Ore di Le Mans. Per disputare la stagione 1997 del FIA GT, la nuova serie che in quell’anno subentrò al soppresso BPR Global GT Series, e la 24 Ore di Le Mans, nel 1996 la vettura venne riprogettata per stare al passo della concorrenza con il primo esemplare completato il 18 novembre 1996.

Dotata di una monoscocca in fibra di carbonio, il risultato fu una riduzione del peso di 135 kg (915 kg totali) con un’elevata deportanza. Assunse il nome in Longtail (Codalunga) proprio per l’allungamento del retrotreno assieme all’ingrandimento dell’ala posteriore. Anche il frontale cambiò iniziando dal muso con i fanali scolpiti e in rilievo, i passaruota vennero allargati e su di essi comparivano delle ampie feritoie mentre l’airscope assunse una forma pronunciata e innalzata. Il propulsore BMW venne ridotto di cilindrata, da 6.1 a 6.0, matenendo i 12 cilindri a V con una potenza di 600 CV e il cambio diventò un sequenziale a sei rapporti.

Replicò il successo alla 24 Ore di Le Mans 1997, stavolta ottenuto in classe GT1 e non in modo assoluto come due anni prima. A portarla al traguardo i piloti Jean-Marc Gounon, Pierre-Henri Raphanel e Anders Olfsson del Gulf Team Davidoff. Nella medesima classe venne stabilita anche una doppietta con la F1 GTR gestita da BMW Motorsport.

A ricordare la vettura sin dalla sua prima uscita è stato JJ Letho, uno dei tre vincitori della 24 Ore di Le Mans 1995, che disputò la classica francese anche nei due anni seguenti, il quale afferma: “La prima volta che ho guidato la F1 GTR Longtail è stato in una sessione di test a Monza all’inizio del 1997. Subito, senza la messa a punto e la regolazione del set-up, la vettura è stata circa otto secondi più veloce rispetto alla versione che ho guidato fino al 1996. Sembrava il salto dalla Formula 3000 alla Formula 1! Il carico aerodinamico era di un altro livello, la frenata era migliore, la macchina era più leggera e il motore erogava maggior potenza. E’ stato chiaro sin da subito che fu un enorme passo avanti in ogni settore.”

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati